Limoni ripieni con una crema profumatissima: una bontà veloce e semplice da preparare ma soprattutto senza cottura

Limoni ripieni con crema

I limoni sono l'ingrediente principale di questo dolce (buttalapasta.it)

Una ricetta fresca perfetta per l’estate e per cui non avrai bisogno del forno: ecco un dolce squisito da realizzare con i limoni.

L’estate è il periodo dell’anno che più fa venire voglia di mangiare dolci, ma al tempo stesso l’idea di accendere il forno fa cambiare subito idea.

Per non rinunciare a cucinare in casa un piatto buonissimo e che di sicuro piacerà a tutta la famiglia, direttamente dalla pagina Instagram di @cucinabotanica arriva una ricetta perfetta il cui ingrediente principale è il limone.

Crema al limone dentro ad un limone: che idea innovativa!

Per realizzare questa simpatica ricetta serviranno solamente 10 minuti e ovviamente non sarà necessaria la cottura. Si tratta di un dessert perfetto per queste calde giornate estive e soprattutto che vi garantirà un figurone con chiunque lo assaggerà ed in qualsiasi occasione!

Bontà senza cottura

La crema pasticcera non deve presentare grumi (buttalapasta.it)

Per preparare 8 porzioni serviranno:
• 4 limoni grossi
• 500 grammi di avena senza zuccheri
• 60 grammi di farina
• 100 ml di latte vegetale
• 90 grammi di zucchero di canna oppure di zucchero bianco in base ai gusti
• Un pizzico di sale
• 80 ml di succo di limone filtrato
• Una scorza di limone a piacimento

Per quanto riguarda la preparazione come prima cosa si devono prendere i limoni, tagliarli a metà in lungo e spremere il succo in un contenitore abbastanza grande, stando attenti a non rovinare la scorza affinché mantenga la sua forma originale. Dopodiché bisogna rimuovere grazie all’aiuto di un cucchiaio tutta la parte interna in modo tale che rimanga liscia e che possa essere utilizzata come un contenitore.

Per realizzare la crema pasticcera bisogna iniziare prendendo una ciotola in cui bisognerà mettere la farina setacciata, lo zucchero, il sale e a cui aggiungere latte vegetale per poter amalgamare il tutto. Bisogna mescolare fino a quando non si creerà un composto omogeneo e senza la presenza di grumi. Bisognerà poi far bollire il tutto e quando sarà cotto bisognerà abbassare la fiamma al minimo e continuare a mescolare per altri tre o quattro minuti circa.

Non appena il composto sarà abbastanza denso si potrà aggiungere anche il succo di limone precedentemente filtrato. Durante questo passaggio potrebbero formarsi delle piccole bolle, ma è del tutto normale, bisogna comunque continuare ad amalgamare gli ingredienti fino a farle scomparire. La crema pasticcera deve riposare per un paio di minuti per raffreddarsi leggermente e poi può essere utilizzata per riempire le bucce di limone precedentemente scavate.

A questo punto bisogna fare raffreddare il dolce per 2 o 3 ore in frigo oppure per 30 minuti o un’ora nel freezer e poi sarà pronto per essere servito e per rinfrescare il palato di tutti.

Parole di Erica Ferrea