Mattonelle della cucina, non sbiancarle con la candeggina! Basta questo: brillantezza e pulito che sa di fresco

Basta usare la candeggina! Per smacchiare le mattonelle della cucina ci vuole questo: rimedio efficace a costo zero.

Anche tu hai sempre usato la candeggina per svolgere le faccende domestiche? Sbagliatissimo! Molti pensano che questo prodotto sia la soluzione migliore per eliminare lo sporco e le macchie più ostinate da vestiti, pavimento e mattonelle. In realtà, esistono dei rimedi naturali più efficaci e al tempo stesso meno aggressivi con cui puoi sostituirla.

Quest’oggi, in particolare, vogliamo svelarti come puoi pulire le mattonelle della cucina in un battibaleno e con il minimo sforzo ricorrendo ad un sistema diverso dalla solita vecchia candeggina.

Quando scoprirai di che cosa si tratta non riuscirai a credere di non averci mai pensato prima. In pratica, non dovrai fare altro che procurarti due ingredienti super economici che di sicuro hai già in casa e poi seguire le nostre indicazioni.

Basta candeggina: per sbiancare le mattonelle della cucina usa questo rimedio infallibile

La maggior parte delle persone per fare le pulizie di casa usa solo ed esclusivamente la candeggina. Anche se apparentemente questo sistema potrebbe sembrare funzionale dal momento che la candeggina, come è risaputo, vanta un potentissimo effetto sbiancante, in realtà si tratterebbe di un rimedio piuttosto  pericoloso. Sì, perché essendo molto aggressiva, la candeggina a lungo andare rischia di rovinare le superfici domestiche.

pulire mattonelle cucina

Come pulire le mattonelle della cucina senza candeggina (Buttalapasta.it)

In particolare, se utilizzata per pulire le mattonelle della cucina il pericolo è quello di renderle opache dopo pochi passaggi. Soprattutto se sono fatte di ceramica o di porcellana, due materiali molto delicati che la candeggina potrebbe corrodere. Per questo motivo, per ottenere una pulizia efficace ed approfondita sarebbe opportuno utilizzare quest’altro metodo naturale al cento per cento. Procurati due ingredienti super economici che di sicuro hai già in casa, segui attentamente le nostre indicazioni ed il gioco è fatto!

Hai già capito di che cosa stiamo parlando? In pratica con mezzo limone ed un paio di cucchiai di bicarbonato di sodio puoi lavare le mattonelle in un battibaleno, senza correre il rischio di rovinarle. Ma facciamo un passo indietro e procediamo con ordine.

Per prima cosa, taglia un limone a metà e cospargilo dalla parte della polpa con del bicarbonato. Dopodiché, strofinalo per bene sulla superficie da trattare, lascia agire per qualche minuto e risciacqua tutto. Ad operazione ultimata ti accorgerai che il giallo e l’opacità delle mattonelle saranno spariti come per magia, lasciando spazio ad un bianco vivido e brillante. La superficie sarà così splendente che ti serviranno gli occhiali da sole!

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti