Non lo fare mai in cucina: può accadere irreparabile

errore quando cucini

L'errore che tutti fanno in cucina: fai attenzione (Buttalapasta.it)

Quando siamo in cucina compiamo tantissimi gesti automatici senza renderci spesso conto dei pericoli che si corrono: attenzione!

Cucinare è per molti di noi un’attività piacevole e rilassante. Spesso, però, si sottovalutano i rischi che si corrono in questa stanza. Sì, perché ormai siamo talmente abituati a compiere determinati gesti in automatico che non pensiamo a ciò che potrebbe accadere in caso di distrazioni.

Pensiamo, ad esempio, ai pericoli connessi al fuoco o ai coltelli oppure all’utilizzo sbagliato di alcuni elettrodomestici. Per non parlare di tantissimi altri gesti che rappresentano non tanto un pericolo per noi, quanto per la nostra stessa casa.

Infine ci sono quegli errori apparentemente banali, ma che in realtà rappresentano dei grossi sprechi di risorse. Ecco perché anche in cucina non bisognerebbe mai abbassare la guardia! A tal proposito, quest’oggi vogliamo parlarti di un’azione molto comune, che può però nascondere parecchie insidie. Quando scoprirai di che cosa si tratta di sicuro ci farai più attenzione!

Non lo fare mai in cucina o saranno guai seri

Come abbiamo anticipato poco fa, in cucina ci sono tantissime azioni che possono sfociare in guai irreparabili. Fra queste ce n’è una che compiamo quasi tutti quotidianamente, ma che in realtà è molto pericolosa. Hai già capito di che cosa si tratta? Forse nessuno te l’ha mai detto prima, ma buttare l’acqua della pasta nel lavello è un gravissimo errore.

errore in cucina

Non fare questo errore in cucina: succede l’irreparabile (Buttalapasta.it)

Sì, perché facendolo si va incontro ad un enorme rischio: rompere le tubature. L’eccessivo calore, di fatto, può corrodere i tubi fino a farli scoppiare oppure può ingolfarli poiché l’acqua bollente potrebbe mischiarsi insieme a residui di cibo formando una sorta di pasta. In questo modo, per risolvere il problema non ci resterebbe che chiamare un idraulico e sborsare così parecchi soldi.

Che cosa bisognerebbe fare, quindi, per evitare di ritrovarsi in una simile situazione? Il primo consiglio in questo senso è quello di non buttare l’acqua di cottura della pasta, in quanto si tratta di una risorsa preziosissima che può essere riciclata in svariati modi.

Per esempio si può usare per lavare i piatti, per mantecare la pasta, per preparare altre pietanze come zuppe e creme, per annaffiare le piante qualora non sia troppo salata, per fare un pediluvio, realizzare una maschera nutriente per i capelli, lavare i sanitari e così via.

Ad ogni modo, se proprio non puoi fare a meno di buttare l’acqua della pasta nel lavandino, fallo solo quando questa si è raffreddata e rovesciala delicatamente così da limitare eventuali danni.

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti