Quale pane scegliere se non vuoi ingrassare: questo è l'ideale

Pane per non ingrassare

Pane per non ingrassare, quale scegliere? - buttalapasta.it

Sapete che tipo di pane occorre scegliere per non ingrassare? Vi diamo qualche spunto con il parere degli esperti di nutrizione.

Sulla tavola degli italiani non può mancare una bella pagnotta di pane fragrante appena sfornato, fa parte degli alimenti imprescindibili di ogni menu, a ragion veduta. Come si fa a fare la scarpetta se non c’è un pezzo di pane con cui raccogliere il sugo? Scherzi a parte, il pane è vita, eppure c’è ancora chi lo demonizza pensando che sia la causa del grasso che si va a depositare sulla pancia, sui fianchi e sui glutei.

Allora per prima cosa va detto che tutto questo non è vero, il pane di per sé non fa ingrassare se è fatto semplicemente con acqua e farina, ovviamente con il lievito o con la pasta madre. Il problema sono i grassi. Pane all’olio, pane al latte, pane al burro, pane allo strutto: ecco sono proprio questi che vanno ad appesantire di calorie il vostro pasto quotidiano. Quindi, quale pane scegliere per non ingrassare? Scopriamolo!

Il pane ideale per chi non vuole ingrassare: vedrai che scelta!

Siamo abituati a pensare che il pane migliore da portare a tavola durante una dieta, per esempio, sia quello integrale. Il pane con farina integrale è in effetti ricco di fibre che aiutano a sentirsi sazi e migliorano anche il transito intestinale, ma secondo gli studiosi c’è un altro tipo di pane migliore per non ingrassare.

Tipi di pane che non fanno ingrassare

Tipi di pane che non fanno ingrassare: quale scegliere secondo gli esperti – buttalapasta.it

Ad esempio Franco Berrino sostiene che quello da prediligere sia prodotto con grani antichi integrali perché le farine raffinate o comunque derivate da grani moderni non sono nutrizionalmente di qualità. È una evidenza oramai accettata da tutti i nutrizionisti che il pane bianco, con farine molto raffinate che non hanno crusca né germe di grano sono solo ricchi di glutine e amidi che vanno ad alzare la glicemia. Allora cosa mangiare?

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Clinical Nutrition il miglior pane da gustare se non volete ingrassare è il pane di segale integrale. Appaga e rende sazi, ha un giusto contenuto di fibre e altre sostanze benefiche per la salute.

Fermo restando che è la quantità che fa la differenza. Infatti puoi mangiare qualsiasi tipo di pane se ti limiti a pochi grammi per accompagnare giusto un paio di bocconi del tuo secondo piatto preferito, o del contorno di verdure.

Certo, se mangi tre etti di pane a pasto affettando di continuo la pagnotta, anche il pane più light di questo mondo alla fine diventa una fonte di tantissime calorie che, se non fai una attività fisica quotidiana per consumarle, ti si vanno a depositare inevitabilmente nel corpo sotto forma di grasso da riserva.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti