Questi alimenti che mangi attirano le zanzare sulla tua pelle: smetti ora di consumarli e addio punture

alimenti che attirano le zanzare

I cibi che attirano o respingono le zanzare - buttalapasta.it

Le zanzare sono attirate da alcuni alimenti che vengono mangiati: ecco quali bisogna evitare per non incorrere nelle loro punture.

Sono un fastidio che affligge in tutto il periodo delle stagioni calde. In primavera ed estate, con l’aria umida e afosa avviene l’invasione delle zanzare, che inevitabilmente colpiscono con le loro punture sulla pelle. Irritazioni, arrossamenti, bruciori e prurito sono all’ordine del giorno causati proprio da questi insetti che si poggiano sulla pelle e la pungono in cerca di nutrimento.

Si sa che le zanzare sono attratte da certi tipi di odore e di sapore. Non tutti infatti vengono punti allo stesso modo. A volte sembra che abbiano la preferenza per alcune persone invece di altre. Questo accade per il diverso odore che emana la pelle di ciascuno e ciò è determinato da molteplici fattori. Tra questi influisce molto anche l’alimentazione.

Alcuni cibi che si mangiano infatti fanno sì che la pelle sprigioni un odore che le zanzare riescono a percepire e che le attira moltissimo. Oltre quindi a munirsi di creme protettive e a mettere negli ambienti di casa candele con funzione repellente e altri prodotti appositi allo scopo di tenerle lontane, si può fare una dieta antizanzare per evitare che provino attrazione nei confronti della nostra pelle.

Le dieta antizanzare: cosa mangiare per evitare la puntura degli insetti

La questione è stata studiata a fondo e gli scienziati hanno evidenziato in alcuni cibi e bevande la presenza di sostanze che attirano le zanzare. Ciò che si sceglie di mangiare può avere quindi un impatto positivo o negativo e determinare un allontanamento o un avvicinamento di esse.

È stato riscontrato che il rischio di essere punti dalle zanzare aumenta di molto se si consumano bevande alcoliche come birra e vino. Ma non solo: anche un eccessivo consumo di caffè o di zuccheri e quindi di dolci, ma pure di frutta attira il sottilissimo e potente olfatto di questi antipatici insetti. In particolare la frutta ricca di potassio come le banane, oppure le prugne e l’uva, sono tra gli alimenti che si dovrebbero evitare o quantomeno consumare in modo limitato per evitare l’attacco delle zanzare.

cibi che attraggono le zanzare

Dieta antizanzare: cosa mangiare per tenerle lontane – buttalapasta.it

Non si sta tranquilli nemmeno con i cibi molto salati, perciò sarebbero da consumare in modo molto moderato i salumi e anche i latticini, i formaggi molto grassi. Il motivo è legato al quantitativo di colesterolo e di acido urico, sostanze che attraggono moltissimo le zanzare. Questi insetti le percepiscono presenti nel sangue e si lanciano verso la persona che li ha in buona quantità come fonte di grande nutrimento.

Gli alimenti invece che le tengono lontane sono aglio, cipolla, basilico, peperoncino, menta fresca, legumi, frutta secca, cereali integrali, ma anche il pesce e la carne di maiale. La secrezione e l’odore del sudore sono alterati positivamente quando si mangiano questi cibi e non suscitano l’interesse delle zanzare.

Parole di Romana Cordova

Potrebbe interessarti