Raffioli napoletani, questa è la vera ricetta originale delle pasticcerie più antiche della città: una vera delizia

raffioli napoletani ricetta

Raffioli napoletani: la vera ricetta delle più antiche pasticcerie (Buttalapasta.it)

Hai mai sentito parlare dei Raffioli napoletani? Tipici delle festività campane, non possono proprio mancare a tavola a Natale: la ricetta.

A Natale in Campania la parola d’ordine è ‘dolcezza’. Oltre ai classici struffoli, ai mostaccioli e ai roccocò, ci sono anche i cosiddetti Raffioli napoletani, dei biscottini di forma ovale super golosi, fatti con il pan di Spagna e spennellati con confettura e glassa di zucchero. Insomma una sorta di ravioli dolci, da cui deriverebbe proprio il nome ‘Raffioli‘.

Ad ogni modo, sai già come si preparano? Scopri la ricetta originale delle più antiche pasticcerie di Napoli e prova a replicarla a casa. Vedrai, in pochi e semplici passaggi sarai pronto anche a tu a stupire i tuoi ospiti con dei dolcetti a dir poco irresistibili.

Raffioli napoletani: ecco svelata la ricetta originale delle più antiche pasticcerie

I Raffioli sono dei dolcetti napoletani di pan di Spagna dalla forma piatta ed ovale, ricoperti con una spennellata di confettura all’albicocca ed una glassa bianca di zucchero. Il nome deriverebbe dal fatto che la loro forma ricorda quella dei ravioli salati del Nord Italia e, secondo la tradizione, sarebbero nati nel lontano Settecento ad opera delle monache benedettine del Convento di San Gregorio Armeno a Napoli. Di solito si fanno a Natale, ma sono perfetti da gustare anche il resto dell’anno. Scopriamo subito la ricetta originale.

raffioli napoletani ricetta originale

Come si preparano i Raffioli napoletani (Buttalapasta.it)

Ingredienti:

  • 2 uova;
  • 60 grammi di zucchero;
  • 60 grammi di farina;
  • vaniglia q.b.

Per la glassa: 

  • 300 grammi di zucchero al velo;
  • 1 limone;
  • confettura all’albicocca q.b.
  • acqua calda q.b.

Preparazione

  1. Se quest’anno a Natale anche tu vuoi portare in tavola i Raffioli napoletani comincia a montare le uova con lo zucchero per 10 minuti oppure finché non avrai ottenuto un composto soffice e spumoso.
  2. Dopodiché, incorpora la farina un poco alla volta, mescolando dal basso verso l’alto con una spatola in silicone in modo tale non smontare il composto.
  3. Trasferisci, quindi, l’impasto in una sac à poche e, su una teglia coperta con uno strato di carta da forno, disegna degli ovali lunghi circa 7 centimetri, ben distanziati gli uni dagli altri perché durante la cottura in forno andranno a gonfiarsi.
  4. A questo punto, inforna il tutto a 180 gradi, modalità statica, e cuoci per 12-15 minuti.
  5. Nel frattempo, prepara la glassa mescolando lo zucchero al velo con il succo di un limone filtrato. Se necessario aggiungi un po’ d’acqua calda e continua a mischiare. Dopo pochi minuti dovresti ottenere una consistenza bella fluida e liscia.
  6. Quando sarà tutto pronto, sforna i tuoi Raffioli, spennellali con un po’ di confettura all’albicocca e poi immergili nella glassa di zucchero.
  7. Posizionali, infine, su una griglia per farli asciugare per circa un’oretta ed ecco che i tuoi biscottini delle feste sono finalmente pronti da gustare.

Parole di Veronica Elia

Potrebbe interessarti