Rendi i brownies al cioccolato ancora più golosi: se aggiungi una generosa manciata di nocciole diventano irresistibili

ricetta brownies cioccolato e nocciole

La ricetta dei tipici brownies al cioccolato e nocciole - buttalapasta.it

Come resistere a dei brownies al cioccolato fatti così! Con le nocciole in aggiunta il sapore è più ricco e la golosità aumenta.

I brownies sono i tipici dolcetti americani tagliati a quadrotti che sono presenti nelle più classiche bakery statunitensi. Caratterizzati da una leggera crosticina esterna ed un interno più umido, sono al cioccolato e hanno una scioglievolezza che conquista.

Possono essere un’ottima merenda ma rappresentano anche un dessert, se serviti con un accompagnamento, ad esempio una salsina alla vaniglia o un semplice ciuffo di panna montata posto accanto. La ricetta originale, quella che vediamo qui, prevede il gusto deciso del cioccolato fondente, che deve essere al 70% o sopra.

Ma ci sono anche le nocciole, una nota immancabile nei brownies tradizionali che determina l’aroma inconfondibile di questi dolcetti. Sono comunque tante le varianti esistenti, altrettanto buone e sfiziose. Con le nocciole però, l’aroma è certamente intenso e la consistenza si arricchisce di un elemento sgranocchiante che piace alla maggior parte.

Brownies al cioccolato e nocciole, gli inconfondibili degli States

Per un gusto tipico il cioccolato deve essere fondente con una percentuale almeno del 70%. Se non piace e si preferisce un cioccolato meno intenso si può optare per uno al 55%. Le nocciole devono essere intere, ma un elemento importante è che siano spellate. Inoltre al cioccolato si aggiunge anche una quantità di cacao amaro in polvere: l’effetto dei brownies, come dice la parola stessa, deve essere ben scuro. Le dosi di questa ricetta sono per uno stampo rettangolare da 21 x 28 cm.

ricetta brownies cioccolato e nocciole

Una delizia degli StatI Uniti: i brownies cioccolato e nocciole – buttalapasta.it

Ingredienti

  • 250 g di cioccolato fondente al 70%
  • 90 g di farina 00
  • 130 g di zucchero semolato
  • 2 uova medie
  • 20 g di cacao amaro in polvere
  • 180 g di nocciole intere pelate
  • 150 g di burro
  • 1 pizzico di sale
  • Cannella in polvere q.b. (facoltativo)

Preparazione

  1. La prima operazione da fare è spezzettare il cioccolato e scioglierlo a bagnomaria o al microonde.
  2. Fondere anche il burro e unirlo allo cioccolato fuso.
  3. Lasciare intiepidire e nel frattempo tostare le nocciole in padella.
  4. A parte, in una ciotola lavorare le uova con lo zucchero usando le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro, gonfio e spumoso. Unire il pizzico di sale.
  5. Aggiungere il cioccolato unito al burro e mescolare un po’ con le fruste.
  6. Poi incorporare la farina setacciata insieme al cacao e se si vuole ad un po’ di cannella in polvere. Continuare a mescolare e infine unire le nocciole tostate.
  7. Non rimane che versare il composto in una teglia delle dimensioni indicate rivestita interamente di carta da forno. Cuocere in forno statico a 180° per 25 minuti circa.
  8. Infine sfornare e tagliare in quadrotti.

Consigli

Prima di procedere a realizzare i tipici quadrati che rappresentano i brownies è consigliabile lasciar raffreddare completamente il prodotto in modo che si compatti bene e vengano fuori dei quadrati perfetti che non si sbriciolano. I brownies si possono conservare in un contenitore a chiusura ermetica o sotto una campana di vetro per 2-3 giorni.

Parole di Romana Cordova