Marmellata di cipolle rosse di Tropea

Marmellata di cipolle rosse di Tropea

Tempo:
1 giorno
Difficoltà:
Facile
Porzioni:
6 Persone
Calorie:
150 Kcal/Porz

    La marmellata di cipolle rosse di Tropea, è una conserva facilissima da preparare e che garantisce un particolare gusto agrodolce! Ingrediente principale sono ovviamente le tipiche cipolle rosse della città calabrese, più dolci e delicate rispetto a quelle bianche. Con questa marmellata è possibile creare anche dei gustosi appetizer in cui il dolce sapore della confettura accompagna formaggi prevalentemente stagionati come pecorino, parmigiano o provolone. Scopriamo insieme come realizzare questa bontà dai toni mediterranei.

    Ingredienti

    Ingredienti Marmellata di cipolle rosse di Tropea per sei persone

    • 1 kg di cipolle di Tropea
    • 30 ml di cognac
    • 200 gr di zucchero di canna
    • 1 foglia di alloro
    • 200 gr di zucchero semolato
    • 100 ml di vino bianco o rosato

    Ricetta e preparazione

    Come fare la Marmellata di cipolle rosse di Tropea

    Prima di iniziare a preparare la marmellata è essenziale recuperare dei vasetti in vetro adatti per la conserva, sterilizzarli e successivamente lasciarli asciugare bene. Cominciate quindi a sbucciare le cipolle, lavatele, asciugatele con un foglio di carta da cucina e successivamente tagliatele a fette sottili.

    Versate all’interno di una ciotola capiente le cipolle, aggiungete quindi lo zucchero semolato, quello di canna, il vino, il cognac e la foglia di alloro. Aiutandovi con un cucchiaio di legno, mescolate bene le cipolle affinché si insaporiscano; coprite la ciotola e lasciate macerare il tutto per almeno 6 ore in un luogo fresco e asciutto. Durante il tempo di attesa vi suggeriamo di mescolare di tanto in tanto, favorendo l’assorbimento degli aromi.

    Terminato il tempo necessario eliminate la foglia di alloro e versate il contenuto della ciotola all’interno di una pentola capiente facendo bollire il tutto a fuoco molto basso, per 30 minuti fino ad ottenere una crema molto densa.

    Ponete nei vasetti la marmellata ancora calda, successivamente chiudete i vasetti e lasciateli raffreddare. Una volta freddi conservate i vasetti in un luogo fresco e buio e aspettate un mese prima di consumare la marmellata, tempo necessario per verificare la presenza di muffe.

    Photo by Lyudmila Mikhailovskaya/Shutterstock.com

    Le varianti della marmellata di cipolle rosse di Tropea

    Marmellata di cipolle rosse di Tropea

    Tra i tanti modi con cui potete preparare la marmellata di cipolle, non può mancare la ricetta della marmellata di cipolle rosse con il Bimby. Seguendo un semplice procedimento potete realizzare questa confettura con l’aiuto del comodissimo robot da cucina. Creare autonomamente questa conserva profumata e deliziosa, è davvero facile e molto veloce! Vediamo insieme come stupire i vostri ospiti con una preparazione che è possibile utilizzare anche come sfizioso cadeaux in ricordo di una bella serata tra amici.

    Per preparare la marmellata di cipolle rosse con il Bimby vi occorreranno:

    • 450 gr di cipolle rosse di Tropea
    • 350 gr di zucchero di canna
    • 75 gr di aceto balsamico

    Sbucciate le cipolle, lavatele e tagliatele in fette sottoli; per questa operazione è possibile utilizzare anche la mezzaluna che vi semplificherà il lavoro. Inserite le cipolle nel boccale e aggiungete metà dello zucchero indicato negli ingredienti, il vino e l’aceto.

    Chiudete il boccale e lasciate macerare per almeno 2 ore. Azionate quindi il robot da cucina a 100° con una velocità 2 per 30 minuti. Terminato il tempo necessario, aggiungete l’altra metà dello zucchero e continuare la cottura per altri 40 minuti con temperatura 100° a velocità 1.

    La marmellata adesso dovrebbe essere pronta ma vi suggeriamo di fare la classica prova del piatto: mettete al centro di un piatto un cucchiaio di marmellata, se non scivola con facilità allora la preparazione è conclusa.

    Versate la confettura nei vasetti precedentemente sterilizzati, chiudeteli e posizionateli a testa in giù. Non appena la temperatura dei contenitori si sarà abbassata, poneteli in una pentola riempita con dell’acqua fredda e lasciateli bollire per 20 minuti. Terminato questo tempo, conservate tutto in un posto fresco e asciutto.

    Foto di Elvira – Ciboulette

    Le proprietà antiossidanti delle cipolle rosse

    Le cipolle rosse di Tropea sono uno degli alimenti più ricchi di antiossidanti, in particolare di quercitina un alleato prezioso nella lotta contro l’invecchiamento e i danni provocati dai radicali liberi e da stress.

    Tra tutte le varietà di cipolle esistenti al mondo, infatti, è proprio quella calabrese ad essere la cipolla che contenere una maggior quantità di quercitina. Le cipolle rosse di Tropea andrebbero quindi inserite nella nostra dieta quotidiana, perché non solo sono ricchissime di questo antiossidante ma anche di antocianine che proteggono da patologie cardiovascolari, da tumori e sono un altro potente antinfiammatorio e antiossidante.

    Tra i maggiori benefici delle cipolle di Tropea va ricordata la loro capacità di rallentare l’invecchiamento della pelle, rafforzare le ossa e combattere l’osteoporosi.

    Infine è importante sapere che gli antiossidanti contenuti nelle cipolle rosse di Tropea si trovano principalmente nelle porzioni esterne del bulbo della cipolla, quindi per fare una marmellata di cipolle ricca di antiossidanti vi consigliamo di evitare le cipolle eccessivamente mature, perché avranno in parte perso le loro proprietà. Inoltre, quando le pelate, cercate di non eliminare eccessivamente la pelle rossa della cipolla, è lì che si trovano la maggior parte degli antiossidanti.

    VOTA:
    4.8/5 su 6 voti