Salmone del supermercato, come capire se è di buona qualità: i dettagli più importanti secondo l'esperta

come riconoscere migliore salmone supermercato

Ci sono dei modi per scoprire il miglior salmone da comprare al supermercato - buttalapasta.it

Il salmone comprato al supermercato non è tutto uguale, ecco come capire se è di buona qualità guardando bene l’etichetta.

Protagonista di molte pietanze facili e veloci da preparare che vanno dall’antipasto ai primi, passando per i secondi e i piatti unici, il salmone affumicato è quel tipo di ingrediente da tenere sempre in frigo perché può risolvere il dilemma di cosa preparare per cena in un baleno. Però in commercio ci sono tantissimi tipi di salmone affumicato. Come riconoscere quello più buono?

Prima di comprare un pacco di salmone affumicato guardando solo il prezzo al chilo, il suggerimento dell’esperta è di andare a controllare anche altri parametri, così da essere sicuri di portare a casa un prodotto di ottima qualità.

Dovete prima di tutto guardare molto bene l’aspetto del salmone, e poi anche leggere con attenzione l’etichetta e tutte le informazioni che riporta. Sia per quanto riguarda gli ingredienti che per quanto riguarda la tabella nutrizionale. Vediamo di seguito alcuni esempi da tenere sempre a mente la prossima volta che andrete a fare la spesa.

Come riconoscere un buon salmone affumicato

Il miglior salmone affumicato che si trova comunemente nei supermercati è generalmente preparato con una tecnica di affumicatura a freddo, che permette di mantenere intatto il sapore e la consistenza del pesce. Il salmone viene prima salato e poi affumicato con legni aromatici come il faggio o il cedro, che conferiscono al prodotto un caratteristico e delizioso aroma affumicato.

Migliore salmone affumicato supermercato

Ecco come riconoscere un ottimo salmone affumicato – buttalapasta.it

È importante prestare molta attenzione alla provenienza del salmone affumicato che si acquista, dato che è bene preferire prodotti provenienti da fonti sostenibili e controllate in modo da avere delle garanzie sulla qualità e la freschezza del pesce che state comprando. In tal modo potrete poi realizzare tante ricette con il salmone affumicato essendo sicuri di portare in tavola un prodotto eccellente.

Allora vediamo quali sono i dettagli più importanti a cui prestare attenzione, secondo l’esperta. In base ai suggerimenti della Biologa Nutrizionista Rossella Sorbino potete anche capire a prima vista qual è il salmone affumicato migliore che potete trovare nel banco frigo del supermercato.

Ad esempio, guardando bene le fette di pesce, si possono notare delle grandi differenze tra salmone selvaggio e salmone allevato. Infatti il salmone selvaggio, di qualità, è privo delle tanto comuni striature di grasso che indicano che quel salmone proviene da un allevamento. Di conseguenza, la quantità di grassi di un salmone affumicato di buona qualità è nettamente inferiore rispetto ai salmoni affumicati.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti