Torta al cioccolato portoghese, doppio strato di cremosa bontà: mangiala fredda, è pura goduria

Torta al cioccolato portoghese ricetta

Torta al cioccolato portoghese, la torta più buona del mondo - buttalapasta.it

Quando si tratta di dolci golosi ci viene in mente la ricetta della torta al cioccolato portoghese, la Landeau Chocolate o torta Lisbona: se non l’avete ancora provata, fatelo subito!

La conoscete? Si tratta di una delizia inventata da Sophia Landeau e che le è valsa la vittoria, in Portogallo, del concorso in cui si premiava la torta al cioccolato più buona del mondo. Ebbene, la sua Landeau Chocolate Cake ha sbaragliato la concorrenza e la sua carriera ha avuto uno slancio tanto che ha aperto diversi locali a Lisbona.

La bontà di questa torta è innegabile, gli amanti del cioccolato ne andranno pazzi, tenete presente che persino gli esperti critici culinari del New York Times l’hanno definita una torta diabolicamente buona. Ma come si prepara? Vediamo una ricetta facile e veloce che tutti possono preparare con semplicità.

Ricetta della torta al cioccolato portoghese “Torta Lisbona”

La torta al cioccolato di Lisbona creata da Sophia Landeau si candida ad essere tra i dolci al cioccolato freddi più buoni di sempre. Si tratta di una deliziosa mousse la cioccolato super cremosa che poggia su una base di pan biscotto al cacao. Il tutto è estremamente goloso anche perché il dolce si completa con una bella spolverata di cacao amaro.

Torta Lisbona al cioccolato ricetta

Torta Lisbona al cioccolato o Landeau Chocolate – buttalapasta.it

Di recente, sui social, il simpatico Lucake, che festeggia il suo libro di ricette diventato Oscar Bestsellers Mondadori, ha proposto la sua versione della torta al cioccolato di Lisbona, così, se la volete preparare, non dovrete che seguire le sue indicazioni.

Ingredienti per la base

  • Uova 160 gr (3 medie)
  • Zucchero 100 gr
  • Burro 110 gr
  • Cacao amaro 5 gr
  • Cioccolato fondente al 50/55% 120 gr
  • Fecola di patate 25 gr
  • Sale un pizzico

Ingredienti per la mousse

  • Panna fresca liquida 200 gr
  • Panna fresca montata 150 gr
  • Cioccolato fondente al 72% 200 gr
  • Sale un pizzico
  • Cacao in polvere q.b. per decorare

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della torta al cioccolato portoghese sciogliendo a bagnomaria il cioccolato tritato e il burro, togliete dal fuoco e unite cacao e fecola di patate setacciati mescolando con una frusta. Mettete da parte a intiepidire.
  2. Ora sgusciate le uova in una ciotola e montatele con le fruste elettriche unendo lo zucchero e il sale. Montate per una decina di minuti fino a ottenere un composto spumoso.
  3. Unite a questo composto anche quello precedente con la fecola di patate e mescolate bene ma delicatamente per incorporare gli ingredienti.
  4. Versate il composto in una tortiera apribile foderata anche sui bordi (deve avere un diametro di 22 cm) e livellatelo. Cuocete in forno caldo a 175 gradi per poco più di 20 minuti. Non oltrepassate i 23 minuti ma fate una prova stecchino per verificare la cottura. Sfornate, fate raffreddare e quando sarà a temperatura ambiente trasferite in frigo per almeno mezzora.
  5. Togliete la pasta biscotto dalla teglia e livellatela tagliando via eventuali bordi irregolari, rimettetela in teglia dopo averla nuovamente foderata. Rimettete in frigo e fare la mousse.
  6. Sciogliete a bagnomaria il cioccolato tritato, portate a bollore 200 g di panna con un pizzico di sale e versateli sul cioccolato. Mescolate e fate arrivare alla temperatura di 38-40 gradi.
  7. Nel frattempo montate la panna non troppo ferma, unitela al composto di cioccolato e mescolate il tutto.
  8. Ora riprendete la base dal frigo, versateci questo composto e lasciate solidificare la mousse per almeno 4 ore. Infine spolverate il dolce con cacao in polvere e servite o mantenetelo in frigo fino al momento di portarlo in tavola.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti