Acqua di fiori d'arancio

fiori d'arancio

  • facile
  • 1 ora
  • 10 Persone
  • 200/porzione

In molte ricette, soprattutto della pasticceria meridionale, troviamo fra gli ingredienti l’acqua di fiori d’arancio. Si tratta infatti di un’ essenza profumatissima, gradevole al gusto e rilassante all’olfatto, usata per aromatizzare dolcetti, impasti per le torte e creme. Si trova in vendita, ma la si può preparare facilmente anche in casa. L’arancia amara o di Siviglia è un frutto piccolo e ruvido, usato a scopo ornamentale o in pasticceria, ma mai come frutto fresco. La scorza è usata come aroma, per ricavare canditi, per la marmellata di arance inglese e per la preparazione dell’anatra all’arancia; i fiori e le foglie sono invece utilizzati per ricavare pregiate essenze.

Ingredienti

  • 250 g fiori d’arancio amaro o zagare
  • 1 litro d’acqua

fiori d'arancio

Preparazione

  1. Per ricavare dai fiori e dalle foglie di arancio la vostra acqua di fiori d’arancio, è sufficiente chiuderli ermeticamente in un contenitore una volta immersi nell’acqua, secondo le dosi suddette e lasciare in immersione per circa 24 ore, agitando il barattolo ogni tanto.
  2. Dopo questo tempo, filtrate l’acqua ed utilizzatela per aromatizzare i vostri dolci.
Foto di Ardisia~

Parole di Claudia

Da non perdere