Acras de moure, le polpette antillane di baccala’

Acras de moure

  • media
  • 30 minuti
  • 4 Persone
  • 450/porzione

Le acras de moure sono delle piccole polpette a base di baccalà, piacevolmente aromatizzate e leggermente piccanti. Sono una specialità della cucina antillana, ma ora sono entrate di diritto nella cucina francese attuale. Vi suggeriamo di prepararle e servirle al momento dell’aperitivo, accompagnate da una salsina piccante e da un buon cocktail a base di rum.

Ingredienti

  • 250 gr di baccalà dissalato
  • 250 gr di farina
  • 1 cipolla
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 peperoncino piccante o un pizzicone di pepe di cayenna
  • 2 cucchiai di prezzemolo tritato
  • 2 uova
  • 5 cl di latte
  • 1 bustina di lievito in polvere per preparazioni salate
  • olio di semi per friggere (monoseme girasole o arachide) q.b.
  • sale q.b.

Acras de moure

Preparazione

  1. Pulite la cipolla e l’aglio, e tritateli assieme.
  2. Eliminate lische e pelle dal baccalà, e sbriciolatelo.
  3. Se il baccala non è dissalato, va lasciato a bagno in acqua pulita per almeno 4 ore.
  4. Mettete in una ciotola il baccalà, il trito di aglio e cipolla, il prezzemolo tritato, e il peperoncino sbriciolato finemente o il pepe di cayenna.
  5. Aggiungete la farina e il lievito in polvere nella ciotola con il resto, e mescolate per amalgamare il tutto.
  6. Poi unite anche le uova e il latte.
  7. Aggiustate di sale.
  8. Lasciate risposare il composto per qualche minuto.
  9. Fate scaldare abbondante olio.
  10. Cominciate a fare delle polpettine con il composto.
  11. Non preparare delle polpette troppo grandi, se no si rischia che non cuociano internamente.
  12. Tuffate le polpettine nell’olio bollente.
  13. Friggetele fino a quando saranno ben dorate, poi scolatele e mettetele a perdere l’eccesso dell’unto su carta da cucina.
  14. Servite le acras de moure spolverate di sale.
  15. Volendo, si possono preparare in anticipo e si possono riscaldare al forno per renderle ancora più croccanti.
 
Foto di wesh

Parole di GIeGI

Da non perdere