Capriolo alla valdostana

Ricetta Capriolo alla valdostana

Foto Shutterstock | Africa Studio

  • facile
  • 5 minuti
  • 1 Persone
  • n.d.

Questa è una ricetta valdostana per preparare il capriolo, che permette di assaporare al meglio questo tipo particolare di carne. Servite questo piatto di cacciagione accompagnato da un bel purè di patate o da una polenta, gialla o bianca.

Ingredienti

  • carne di capriolo (coscia o spalla) 1,2 kg
  • cipolla 1
  • carota 1
  • costa di sedano 1 costa
  • prezzemolo 1 mazzettino
  • aglio 1 spicchio
  • alloro 2 foglie
  • chiodi di garofano 3
  • timo 1 rametto
  • bacche di ginepro q.b.
  • cannella mezza stecca
  • vino rosso valdostano 1 bottiglia
  • pepe nero pestato al momento q.b.
  • sale q.b.
  • olio di oliva extravergine 1/2 dl
  • pomodori maturi privati della pelle e dei semi 300 gr
  • grappa 1 bicchierino
  • farina q.b.
  • brodo di carne q.b.
  • panna liquida q.b.

Preparazione

  1. Pulite la cipolla, la carota, il sedano e il prezzemolo, e tritate il tutto.

  2. Tagliate a pezzi la carne di capriolo, mettetela in una ciotola, insieme al trito preparato precedentemente, unite alloro, ginepro, timo, chiodi di garofano e cannella, regolate di sale e pepe e bagnate con il vino rosso.

  3. Coprite e lasciate marinare in frigorifero per almeno un giorno; di tanto in tanto ricordatevi di rigirare i pezzi di carne.

  4. Passato il tempo di marinatura, mettete a scaldare l’olio in una casseruola; quando è caldo unitevi i pezzi di capriolo scolati dalla marinata, che conserverete.

  5. Rosolate la carne e dopo bagnatela con la grappa, fatela evaporare (attenzione che potrebbe infiammarsi).

  6. Spolverate con poca farina, mescolate e fate colorire.

  7. Unite ora la marinata filtrata, e poi la polpa dei pomodori spezzettati.

  8. Coprite e fate cuocere a fuoco moderato per un paio d’ore (ma controllate la cottura, poiché il tempo potrebbe variare a seconda delle caratteristiche dell’animale). Fate attenzione che l’intingolo non asciughi troppo, in tal caso unite un po’ di brodo caldo.

  9. Quando il capriolo sarà cotto toglietelo dalla casseruola, tagliatelo a fette e disponetela su un piatto da portata.

  10. Unite la panna liquida al fondo di cottura, aggiustate di sale e portate ad ebollizione.

  11. Ricoprite il capriolo con questa salsa e servite subito.

CAPRIOLO ALLA VALDOSTANA GOURMET

Per assaporare al meglio la carne di cacciagione, dopo aver provato il nostro secondo piatto potete anche seguire una deliziosa versione gourmet della ricetta del capriolo proposta dallo chef Cristiano Tomei. Si tratta di una ricetta esclusiva adatta proprio a chi ama questo tipo di carne, da provare assolutamente!

Da non perdere