Ficelle picarda

ficelle picarda

  • facile
  • 50 minuti
  • 6 Persone
  • 321/porzione

VI proponiamo delle speciali ficelle picarde da preparare seguendo la ricetta tradizionale francese. Si tratta di una preparazione che arriva dalla Picardia regione nel nord della Francia, e che al giorno d’oggi è considerata una ricetta tipica di questa regione, ma come tante altre anche italiane, è un’invenzione di un cuoco di Amiens di circa 60 anni fa. Si tratta di un piatto saporito e ricco che potete servire sia come primo piatto oppure come secondo, magari con dose più abbondanti e accompagnandolo con un contorno di verdure fresche.

Ingredienti

  • 125 g. di farina
  • 2 uova
  • un pizzico di sale
  • 2,5 dl. di latte o di birra bionda
  • 30 g. di burro
  • 400 g. di funghi champignon
  • 50 g. di scalogni
  • 4 fette non sottilissime di prosciutto cotto
  • 1/2 litro di panna acida o di panna da cucina ad alto contenuto di grassi
  • 2 dl. di vino bianco secco
  • groviera grattugiato q.b.
  • burro per la pirofila
  • sale e pepe q.b.

ficelle picarda

Preparazione

  1. Preparate la pastella per le crepes usando tutti gli ingredienti elencati, mescolate bene per eliminare eventuali grumi e lasciate riposare almeno 30 min.
  2. Pulite i funghi champignon, poi tagliateli a fettine sottile, poi pulite gli scalogni, tritateli ed uniteli ai funghi.
  3. Fate cuocere il tutto assieme al vino bianco per circa 10 minuti a fuoco vivo per far asciugare il liquido prodotto dai funghi. Aggiungete un dl. circa di panna, e aggiustate di sale e pepe.
  4. Cuocete le crepes usando la pastella preparata in precedenza, piuttosto sottili e larghe (15/17 cm. di diametro).
  5. Stendete una crepe, deponeteci sopra una fetta di prosciutto cotto, e poi una parte del composto a base di funghi.
  6. Arrotolate con delicatezza la crepe e deponetela in una pirofila imburrata.
  7. Ricoprite con la panna rimasta, spolverate con abbondante groviera grattugiato e cuocete in forno caldo a 200 gradi per circa 10 minuti (non usare il grill).
  8. Servite subito ben caldo.
  9. potete prepararle in 4 pirofile individuali
 
Foto da Gourmandelle

Parole di GIeGI

Da non perdere