Frittata con germogli di pungitopo

Frittata con germogli di pungitopo 2

  • facile
  • 20 minuti
  • 4 Persone
  • 370/porzione

Vi proponiamo la ricetta della frittata con germogli di pungitopo. A chi sembra una ricetta inconsueta sappia che questa pianta, che cresce spontaneamente in primavera nell’area mediterranea proprio nelle stesse zone degli asparagi, rientra tra gli ingredienti della cucina tradizionale e rustica. Attenzione solo alle norme per la raccolta del pungitopo che variano da regione a regione. Questi germogli possono essere utilizzati nella frittata, come antipasto o come secondo piatto servito con una fresca insalata di stagione, ma anche come ottimo condimendimento per un risotto. Il loro sapore è amarognolo-amaricante.

Ingredienti

  • Un mazzetto di germogli di pungitopo
  • 5 uova
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 cucchiaio di farina
  • 1 spicchio di aglio
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio di oliva q.b.

Frittata con germogli di pungitopo 2

Preparazione

  1. Tagliate i germogli di pungitopo in pezzetti di qualche centimetro, poi sbollentateli in acqua salata per un paio di minuti.
  2. Scolateli e insaporiteli in padella con lo spicchio di aglio e un paio di cucchiai di olio di oliva.
  3. Sbattete le uova, poi salate e pepate.
  4. A piacere potete aggiungere una manciata di pinoli.
  5. Unite la farina e il latte e amlgamate.
  6. Versate il composto nella padella dove avete cotto i germogli dopo aver eliminato lo spicchio di aglio.
  7. Fate dorare la frittata da entrambi i lati e servitela in tavola tiepida.
 
Foto di Michael Calore

Parole di Deborah Di Lucia

Da non perdere