Pasta con cavolfiore

pasta con cavolfiore

Foto Shutterstock | marco mayer

  • facile
  • 30 minuti
  • 4 Persone
  • 100/persona
  • Vegetariana

La pasta con cavolfiore è un primo piatto semplice e veloce, da preparare nel periodo autunnale e invernale per tutta la famiglia. Pasta e cavolfiore è un piatto che può essere arricchito con acciugheguanciale o pancetta, può essere gratinato al forno o mangiato in versione light e vegetariana. Ci si può sbizzarrire in cucina e realizzare le migliori ricette con il cavolfiore e stupire, perché no, anche gli ospiti dell’ultimo minuto! Di seguito gli ingredienti e il procedimento per ottenere una pasta cremosa e saporita!

Ingredienti

  • Pasta 350 grammi
  • Cavolfiore 500 grammi
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio extravergine d'oliva q.b
  • Pepe q.b
  • Sale q.b
  • Peperoncino q.b (facoltativo)

Preparazione

  1. Pulite e lavate il cavolfiore. Ricavate delle cimette dopo aver eliminato le foglie con le parti più dure.

  2. Portate a bollore una pentola con dell'acqua. Quando bolle, aggiungete il sale e versate le cimette di cavolfiore. Lasciate cuocere per circa 10/15 minuti.

  3. Nel frattempo, fate soffriggere in una padella lo spicchio d'aglio.

  4. Scolate le cimette di cavolfiore con l'aiuto di una schiumarola e versatele direttamente in padella. Schiacciate il cavolfiore con un mestolo. Questo passaggio vi permetterà di ottenere un primo piatto cremoso e squisito!

  5. Nella pentola con l'acqua in cui avete cotto il cavolfiore buttate la pasta e lasciate cuocere per i minuti richiesti.

  6. Scolate la pasta, versatela in padella con il cavolfiore e amalgamate con pepe, olio e peperoncino.

  7. Servite il piatto caldo.

Pasta con cavolfiore al forno

Pasta cavolfiore gratinata forno

Foto Shutterstock | gkrphoto

La pasta con cavolfiore può diventare un piatto ancora più sfizioso se cotto al forno. La ricetta che vi proponiamo della pasta gratinata col cavolfiore ha tra gli ingredienti il prosciutto cotto. Ovviamente se volete mantenere il piatto in versione vegetariana potete anche omettere il prosciutto e proseguire con gli altri ingredienti.  Il tocco di pangrattato è fondamentale per poter ottenere una pasta gratinata e sfiziosa! Potete conservare la pasta avanzata in frigorifero in un contenitore ermetico per circa 2 giorni.

Parole di Chiara Ricchiuti

Classe 1996, sono Chiara, da sempre affascinata dal web e dal blogging. Se mi chiedessero di descrivermi in tre aggettivi userei i seguenti: sognatrice, curiosa e determinata.