Stoccafisso con ceci e fonduta di cipolla

Stoccafisso con ceci e fonduta di cipolla

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Il Venerdì il pesce è di rigore, e nella tradizione ligure molto spesso pesce significa stoccafisso. Ci sono tante ricette tradizionali per lo stoccafisso, ma oggi abbiamo provato una variante originale, accompagnandolo con i ceci e le cipolle, memori di una piatto assaggiato a Bergen (Norvegia).

Ingredienti

  • 1 kg. di stoccafisso già ammollato
  • 500 g. di cipolle dolci
  • 400 g. di ceci lessi (possibilmente lessati da voi stessi, oppure in scatola)
  • sale q.b.
  • olio d’oliva extra vergine q.b.
  • pepe macinato o pestato al momento

Preparazione

Per prima cosa preparate la fonduta di cipolle. Sbucciate le cipolle, affettatele sottilmente. Mettetele in una casseruola con un po’ di olio, salatele e fatele stufare a fuoco dolce, fino a quando siano diventate morbide, ma senza farle imbiondire. Per evitare che le cipolle che brucino, aggiungete un po’ d’acqua di tanto in tanto. Quando sono cotte, aggiustate di sale e spolverate con il pepe.  
Lavate accuratamente sotto l’acqua correte lo stoccafisso, poi gettatelo in acqua bollente, lessatelo per 10 minuti, spegnete, saltate l’acqua e lasciate riposare per 20/30 minuti. Poi pulite lo stoccafisso, eliminando la pelle e le lische.  
Deponete lo stoccafisso su quatto piatti, circondatelo con i ceci intiepiditi nel microonde, e con la fonduta di cipolle. Condite lo stoccafisso ed i ceci con un filo d’olio d’oliva, un pizzico di sale ed un di pepe. Servite.  
Accompagnatelo con un bicchiere di vino bianco secco e leggermente profumato, come il Riesling dell’Oltrepò Pavese o il Gavi.  
Foto da GIeGI

Parole di GIeGI

Da non perdere