Tapas di funghi alla escabeche

Tapas di funghi alla escabeche

  • facile
  • 2 giorni
  • 4 Persone
  • 45/porzione

Oggi parliamo di cuina spagnola e vi illustriamo come fare la tapas di funghi alla escabeche. Quando si parla di Spagna a tutti vengono in mente le tapas… ovvero gli stuzzichini, con cui gli spagnoli si intrattengono nei locali. Escabeche è un procedimento culinario antico, che gli arabi introdussero in Spagna, che consiste nel cucinare il cibo in una miscela di aceto, vino e olio, aromatizzato con alloro e pepe, oppure altre spezie. Insomma la nostra marinatura. Una volta preparati in questo modo i cibi si conservano anche per due settimane, ed è sempre meglio prepararli almeno due giorni prima.

Ingredienti

  • 500 gr di funghi champignon
  • 4 scalogni
  • 3 spicchi di aglio
  • 200 ml di aceto di sherry o in mancanza di vino bianco
  • 200 ml di vino bianco
  • 150 ml di acqua
  • 450 ml di olio e.v.o.
  • 1 foglia di alloro
  • pepe nero in grani
  • sale
  • rosmarino

tapas di funghi alla Escabeche

Preparazione

  1. Pulite i funghi nella solita maniera, quindi lavateli in uno scolapasta, scolateli, asciugateli e affettateli.
  2. Tritate finemente gli scalogni e fateli stufare in 2 cucchiai di olio in un tegame dal fondo spesso, fino a che non diventeranno trasparenti.
  3. Bagnate con l’aceto, fate evaporare della metà, fino a che gli scalogni non saranno color caramello.
  4. Unite il vino e ancora una volta fate ridurre della metà.
  5. Nel tegame aggiungete i funghi, gli spicchi di aglio, condite con le spezie e le erbe aromatiche, versate l’olio restante e fate cuocere per 25 minuti.
  6. Regolate di sale, spegnete e lasciate raffreddare.
  7. Infine mettete questi funghi in frigo e lasciate insaporire 2 giorni prima di mangiare.
Foto di Carla Bbneko Herrera

Parole di Paoletta