Torta di mele con farina integrale

torta di mele con farina integrale

  • facile
  • 1 ora e 15 minuti
  • 8 Persone
  • 190/porzione

La torta di mele è un vero e proprio classico, un dolce soffice e profumato tramandato di generazione in generazione con grande successo. Se amate questa torta, non vi resta che provare la torta di mele con farina integrale, ideale per una colazione sana e genuina. La farina integrale, a differenza di quella bianca che viene raffinata, mantiene intatte tutte le sue proprietà nutritive e conferisce alla ricetta un gusto ancora più particolare; fate attenzione, anche la farina integrale contiene glutine, quindi non è adatta a chi soffre di celiachia. La torta di mele con farina integrale ha un profumo e un sapore rustico inconfondibile, un buon potere energizzante ed essendo una fonte di fibre è anche più digeribile della versione classica. Vi consigliamo di usare delle mele renette, che si sposano bene con la farina integrale, e la cannella, per una torta davvero speciale.

Ingredienti

  • 1 kg di di mele renette
  • 2 uova
  • 180 gr di farina integrale
  • 120 gr di zucchero di canna
  • 75 ml di di olio di mais
  • 50 ml di latte
  • una bustina di lievito per dolci
  • 1/2 cucchiaino di cannella

torta di mele con farina integrale

Preparazione

  1. In una terrina mescolate le uova con lo zucchero, aggiungete l’olio a filo e mescolate.
  2. Unite la farina integrale, la cannella e amalgamate bene l’impasto, cercando di non fare grumi, sarà un po’ denso, ma non vi preoccupate, è normale che sia così.
  3. Ora scaldate il latte e scioglietevi il lievito.
  4. Quindi amalgamate il latte all’impasto, mescolando dall’alto verso il basso e vedrete che si ammorbidirà e avrete un composto cremoso.
  5. Sbucciate le mele e tagliatele a pezzi.
  6. Aggiungetele all’impasto e mescolate il tutto in modo grossolano.
  7. Ungete e infarinate uno stampo da 24 cm e versate il composto.
  8. Riscaldate il forno a 180° e, una volta caldo, infornate per 50 minuti, facendo la prova stecchino dopo i primi 45.
  9. Sfornate e lasciate raffreddare completamente, poi togliete dallo stampo e servite.
 

La farina integrale

La parola integrale si riferisce al fatto che vengono utilizzate tutte le componenti del seme, questo vuole dire che la farina integrale rispetto alla bianca apporta quantità maggiori di fibre, proteine, vitamine, acidi grassi e sali minerali, senza dimenticare i carboidrati, sono questi che danno energia. Le fibre aiutano a ridurre i grassi, compreso il colesterolo, e ad abbassare l’indice insulinico, favoriscono il buon funzionamento delle funzioni intestinali, aumentano il senso di sazietà, ma in realtà apportano meno calorie. La farina integrale contiene anche proteine, pur se non di valore alto, e vitamina E, potente antiossidante, oltre che B, importante per prevenire il sovrappeso e le malattie metaboliche, tra cui il diabete mellito tipo 2 e l’ipertrigliceridemia. Per quanto riguarda la conservazione, è meno lunga di quella della farina bianca, richiede bassa temperatura, assenza di luce, chiusura ermetica (meglio se parzialmente sottovuoto) e bassa umidità.  

Varianti

La ricetta che vi abbiamo illustrato è quella di base, la più semplice, ma potete sicuramente aggiungere un po’ di uvetta, o delle mandorle macinate o sfilettate come decorazione sopra la torta, e la stessa cosa vale per i pinoli. Un buona idea è inserire nell’impasto dello zenzero candito. Se non siete ancora soddisfatti dell’apporto di fibre, usate lo zucchero integrale di canna. E non possiamo non suggerirvi di provare a fare questa torta con le pere e il cacao, se vi piace anche una capsula di cardamomo, e magari con una spruzzata di rum. E nulla vi vieta di mescolare farina bianca e integrale.  

Altre ricette della torta di mele

Vi suggeriamo altre ricette della torta di mele leggere e morbide come quella che vi abbiamo illustrato, provatele: Torta di mele annurche Torta di mele all’acqua Torta di mele a raggi Torta di mele Torta di mele light Torta di mele in padella  
Foto di rcakewalk

Parole di Manuela Deleo