Zuppa di cavolo nero

Zuppa di cavolo nero

  • facile
  • 1 ora e 15 minuti
  • 4 Persone
  • 31/porzione
  • Vegetariana

Con i primi freddi in arrivo cosa c’è di meglio di una gustosa zuppa di cavolo nero? E’ la tradizione gastronomica toscana a tramandarci questa ricetta autunnale povera negli ingredienti, ma saporita nel gusto di tradizione contadina. Gli ingredienti sono appunto cavolo nero, pane raffermo, aglio e olio extravergine di oliva. La preparazione è semplice anche se lunga, dovendo il cavolo cuocere almeno un’ora. Molte sono le ricette relative alle zuppe di cavolo, come quella del cavolo nero stufato. In questa ricetta però si usa assolutamente l’aglio e non la cipolla, neanche fagioli o patate.

Ingredienti

  • 350 gr. di pane raffermo
  • 1 grosso cavolo nero
  • 2 spicchi di aglio
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero fresco q.b.

Zuppa di cavolo nero

Preparazione

  1. Eliminate le coste dure del cavolo, lavatele e tagliatele a striscioline.
  2. Mettetele in padella con olio e un grosso spicchio di aglio, fate leggermente insaporire senza far rosolare.
  3. Coprite il cavolo con l’acqua, salate e lasciate cuocere per circa un’ora.
  4. Tagliate il pane raffermo a fette, abbrustolitele e strofinatele con l’altro spicchio di aglio.
  5. Mettete le fette di pane raffermo nei singoli piatti da servire e copritele con la zuppa preparata.
  6. Cospargete con una bella macinata di pepe e servite.
 
Foto di Alexandra Moss  

Parole di Deborah Di Lucia

Da non perdere