Fagioli neri con carne di oca

fagioli neri

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

fagioli neri Cucinare i fagioli neri senza per forza portare in tavola piatti della cucina messicana, dove sono spesso protagonisti, non è difficile. Questo secondo piatto non ha niente a che vedere con gastronomie esotiche: infatti i legumi vengono cucinati insieme ad un trito di carne di oca aromatizzata alla maniera italiana. Ricordate di prevedere il piatto il giorno prima, visto che i fagioli neri hanno bisogno di almeno 12 ore di ammollo in acqua.  

Ingredienti

  • 2 cosce di oca 500 g
  • fagioli neri secchi g 200
  • sedano, carota, cipolla
  • aglio
  • chiodi di garofano
  • rosmarino, alloro
  • vino bianco
  • burro
  • olio extravergine di oliva
  • sale

Preparazione

 
1 I fagioli devono essere ammollati per 12 ore. Poi metteteli in una pentola, copriteli di acqua, aggiungete un pezzetto di sedano, due chiodi di garofano, una foglia di alloro e un cucchiaio di olio e fate cuocere coperti per un’ora e mezza, poi scolateli e tenete da parte l’acqua di cottura.  
2 Tritate la carne disossata senza togliere la pelle e mettetela a rosolare con poco burro, olio, gli odori tritati e un rametto di rosmarino, solo per 5 minuti, poi toglietelo. Unite l’aglio tritato, bagnate con mezzo bicchiere di vino, regolate di sale e non appena il vino sarà evaporato aggiungete i fagioli insieme a due mestoli dellìacqua di cottura.  
3 Mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per 40 minuti, poi spegnete e servite.

Parole di Paoletta

Paoletta è stata collaboratrice di Buttalapasta dal 2008 al 2011, spaziando tra tutte le tipologie di ricette, dai primi ai contorni, dai secondi ai dolci.