Costine di maiale alle mele

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

Le costine di maiale al nord vengono chiamate puntine, mentre al centro spuntature. Come il filetto di maiale si accostano perfettamente al sapore delle mele, che le valorizza, inoltre sono un piatto economico ma d’effetto. Abbinatevi un rosso trentino come il Teroldego Rotalliano.  

Ingredienti

  • costine di maiale 1,200 Kg
  • 2 mele (meglio granny smith)
  • farina
  • 1 limone
  • 4 spicchi di aglio
  • vino bianco
  • burro
  • rosmarino
  • brodo vegetale
  • zucchero
  • olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe

Preparazione

 
Infarinate le costine ed eliminate la farina in eccesso. Sciogliete una noce di burro con 2 cucchiai di olio in una padella e rosolatevi le costine per 5 minuti per lato.  
Bagnate con un bicchierino di vino bianco e lasciate evaporare, quindi mettete costine e fondo di cottura in una pirofila, mettete gli spicchi di aglio sbucciati e schiacciati e un rametto di rosmarino. Coprite con l’alluminio e infornate per 1 ora e mezza a 180°. Ogni tanto girate le costine e bagnatele con un po’ di brodo vegetale. Togliete l’allumino e l’aglio, salate, pepate e fate cuocere altri 30 minuti a 200°.  
Intanto lavate le mele e dividetele in 4, poi bagnatele con il succo di limone, eliminate il torsolo e tagliatele a pezzetti. Unitele alle costine e fatele cuocere insieme per un quarto d’ora, poi servite.  
Foto da: www.portstocktonnursery.com/images z.about.com/d/southernfood www.spartacusquirinus.it

Parole di Paoletta

Paoletta è stata collaboratrice di Buttalapasta dal 2008 al 2011, spaziando tra tutte le tipologie di ricette, dai primi ai contorni, dai secondi ai dolci.