Hugo

Hugo
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

ricetta_cocktail hugo

Hugo, o se preferite Hugò, è un cocktail leggero e profumato da preparare con spumante o Prosecco e sciroppo di sambuco, o per essere precisi sciroppo di fiori di sambuco. Il cocktail Hugo è perfetto per il momento dell’aperitivo oppure per il dopo cena, ha una gradazione alcolica molto bassa, e può essere considerato un’alternativa originale al solito spritz. Questo cocktail è originario nella zona di Bolzano, dove lo sciroppo di sambuco è un prodotto tradizionale, che potete comunque acquistare online da diversi produttori, o preparare voi stessi usando i fiori del sambuco, una pianta molto diffusa in Italia, e in fondo al post vi diamo le indicazioni per farlo.

Ingredienti

Ingredienti per il cocktail Hugo (dosi per una persona)

  • 3 cl di sciroppo di sambuco (la dose può essere leggermente aumentata o diminuita a secondo della dolcezza dello sciroppo)
  • 6 cl di vino spumante o di Prosecco
  • uno spruzzo di selz (opzionale)
  • una strisciolina di buccia di limone o uno spicchietto di mela
  • qualche fogliolina di menta fresca
  • alcuni cubetti di ghiaccio

cocktail hugo ingredienti

Preparazione

  1. Il cocktail Hugo si prepara in un bicchiere da vino grande oppure in un tumbler. Versate nel bicchiere scelto qualche cubetto di ghiaccio, poi lo sciroppo di sambuco, il vino, la buccia di limone o lo spicchio di mela, e le foglie di menta.

  2. Mescolate delicatamente e servite subito, completando con uno spruzzo di selz se volete rendere ancora più leggero questo cocktail, mentre se lo preferite un po’ più forte, usate del vino ghiacciato e non metteteci i cubetti di ghiaccio.

Come fare lo sciroppo di sambuco
Ingredienti per circa 2 litri di sciroppo

  • 15 fiori di sambuco
  • quattro limoni da agricoltura biologica
  • 1,5 kg di zucchero
  • 60 grammi di acido citrico (lo vendono in farmacia)

Preparazione

  1. Lavate i limoni e tagliateli a pezzi, poi metteteli in un capace contenitore assieme ai fiori di sambuco e a un litro e mezzo di acqua. Lasciate macerare il tutto al sole per tre giorni.

  2. Passato questo tempo, filtrate il tutto attraverso un canovaccio, e strizzate ben la parte solida rimasta. Unite lo zucchero e l’acido citrico, mescolate per far sciogliere lo zucchero, mettete sul fuoco e portate ad ebollizione. Imbottigliate questo profumato sciroppo usando bottiglie perfettamente pulite e sterilizzate.

  3. Questa è la ricetta tradizionale, ma se siete dubbiosi su cosa succede durante il periodo di macerazione dei fiori e dei limoni nell’acqua, procedete in questo altro modo. Fate uno sciroppo facendo sciogliere sul fuoco lo zucchero e l’acido citrico con un litro e mezzo di acqua. Versate questo sciroppo caldo sui fiori di sambuco e sui limoni tagliati a pezzi. Lasciate riposare al sole per tre giorni. Poi filtrate attraverso un canovaccio e strizzate i residui. Imbottigliate come nel caso precedente.

Lo sciroppo di sambuco è ottimo anche per preparare delle bibite dissetanti diluendolo con acqua fresca.

Foto di GIeGI

626

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Ven 15/06/2012 da

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici