Spritz

Aperol spritz

  • facile
  • 10 minuti
  • 1 Persone
  • 91/porzione

Lo spritz è sicuramente uno degli aperitivi più bevuti in Italia e il motivo del suo successo è sotto gli occhi di tutti: è fresco, colorato, leggermente alcolico e si prepara facilmente. Perché non prepararlo anche a casa proprio come al bar per un aperitivo a regola d’arte? Gli ingredienti dello spritz sono pochi e il procedimento è semplice: noi vi spiegheremo come preparare la ricetta originale dello spritz con Aperol e prosecco… il successo è assicurato!

Ingredienti

  • prosecco 3 parti (90 ml)
  • aperol 2 parti (60 ml)
  • SELTZ O SODA O ACQUA FRIZZANTE 1 parte (30 ml)
  • arancia 1
  • cubetti di ghiaccio q.b.

Preparazione

  1. Tagliate l’arancia (compresa la buccia) in fette sottili privandole dei semi.
  2. Prendete un bicchiere da vino molto grande, e riempitelo di cubetti di ghiaccio.
    Aperol Spritz
  3. Versate nel bicchiere il Prosecco, aggiungete l’Aperol e completate con una spruzzata di seltz, di soda, oppure una parte di acqua molto frizzante.
    Aperol Spritz
    Aperol Spritz
    Aperol Spritz

  4. Decorate con la fetta di arancia e servite subito accompagnando il cocktail con degli stuzzichini salati.
    Aperol Spritz
    Aperol Spritz
    Aperol Spritz

Ricetta spritz senza soda: con cosa si può sostituire?

Aperol spritz Spesso, quando si parla di come fare uno spritz a regola d’arte, si consiglia di usare la soda. Se non avete un sifone potete sostituire semplicemente la soda con dell’acqua gassata molto frizzante, ma tenete conto che questo strumento non è poi così difficile da trovare, anche al supermercato e persino in versione monouso.

Le origini dello spritz

Vi siete mai chiesti come è nato lo spritz e perché si chiama così? Lo spritz nasce in Veneto, da dove si è diffuso in tutto il mondo. Le sue origini risalgono al 1.800, quando le truppe dell’impero austriaco nel Regno Lombardo Veneto erano solite allungare i vini locali con una spruzzata (spritzen) di acqua frizzante, dal momento che trovavano troppo elevata la gradazione alcolica per i loro gusti. Praticamente nessuna variante dello spritz, quindi, dovrebbe superare gli 11°.

APERITIVO A CASA: STUZZICHINI PER ACCOMPAGNARE LO SPRITZ

Aperol spritz   Possiamo accompagnare il nostro spritz con una serie di stuzzichini invitanti e sfiziosi, da servire magari come finger food in attesa del pasto. Le ricette che seguono sono perfette per una serata con gli amici oppure per un aperitivo a casa buono proprio come quello del bar. Provate le ricette che seguono, sono tutte strepitose!

Parole di Anita Borriello

Appassionata di libri e computer: unisce l'amore per entrambi studiando Informatica Umanistica presso l'Università di Pisa. Lavora dal 2003 come Redattrice e Copywriter scrivendo testi per numerose testate online. Lettura, scrittura e tiro con l'arco sono le sue più grandi passioni.