Il baccalà con patate e peperoni è un secondo piatto che delizierà le vostre papille gustative; si tratta di una ricetta particolare, che richiederà poco più di un'ora, simile alle grandi e originali preparazioni dei grandi chef. Vi consiglio di acquistare la parte poco spinosa di questo prelibato pesce, per permettere che possa essere assaporato totalmente e per evitare che venga mangiato dai vostri commensali con difficoltà e di tenerlo a bagno in modo che la preparazione non risulti troppo salata.

Ingredienti

  • 4 fette spesse di baccalà dissalato e ammorbidito da 200 gr l'una
  • 1 kg di patate piccole
  • 4 peperoni verdi
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cipolla
  • latte q.b.
  • olio d'oliva q.b.
  • sale q.b.
Ricettari correlati Scritto da Waly

Preparazione

Mettete il baccalà in una terrina, copritelo di latte e lasciatelo a bagno per 3 ore perchè si ammorbidisca ulteriormente; pulite le patate, mettetele su una placca da forno, salatele e cuocetele a 200° per 40 minuti. 

Abbrustolite i peperoni sulla fiamma tenendoli sui rebbi di una forchetta, pelateli, mondateli, tagliateli a strisce ed eliminate i semi; quindi cuocete il baccalà per 2 minuti per lato sulla griglia o su una bistecchiera, dopo averlo asciugato. 

Passatelo in una pirofila con 2 cucchiai di olio e cuocete nel forno per 15 minuti a 190°; disponete nei piatti con il contorno di patate e peperoni. 

Per completare affettate la cipolla ad anelli, scottatela nell'acqua bollente per 5 minuti; scaldate anche 1/2 bicchiere di olio con l'aglio tagliato sottilmente e versate il tutto sul pesce.