A Roma non è Pasqua senza la pizza al formaggio: il 'trucco' per mantenerla morbida dopo giorni

conservare pizza al formaggio per mantenerla soffice

Pizza al formaggio, con questo trucco resta morbida per giorni - buttalapasta.it

La pizza al formaggio è un piatto tipico di Pasqua a Roma, ed è facile da fare. Con questo trucco la farete durare bella fragrante ancora di più.

Si chiama in tanti modi, questo lievitato tipico del periodo di Pasqua e comune a diverse zone del Centro Italia. La pizza al formaggio, crescia o torta al formaggio è un tipo di pane che un poco somiglia a una sorta di panettone salato ma ha la particolarità di essere preparato con tanto formaggio nell’impasto.

La pizza al formaggio viene poi servita a tavola per accompagnare le pietanze al posto del pane, e non può di certo mancare per la tradizionale colazione di Pasqua, in abbinamento a vari salumi tipici del territorio. Per mantenerla morbida anche dopo vari giorni c’è un piccolo trucchetto da seguire, che vi sveliamo di seguito.

La ricetta della pizza al formaggio romana e il trucco per mantenerla morbida

Potete sfornare una deliziosa pizza al formaggio seguendo la nostra ricetta e gustare questo pane rustico morbido e saporito dopo averlo fatto riposare per un giorno. Questo vi consente di assaporarlo al meglio perché il riposo dona a questo lievitato un sapore ancora più pieno.

come far durare di più la pizza al formaggio

Ricetta della pizza al formaggio e trucchi per farla durare a lungo – buttalapasta.it

A Roma si gusta la pizza al formaggio durante la colazione di Pasqua, accompagnata da salumi e formaggi, uova sode e altri piatti tipici della tradizione, se però volete farla durare a lungo, dovete conservarlo in modo adeguato, come vi suggeriamo più in basso.

Ed ecco come si prepara la pizza al formaggio

Ingredienti

  • 100 gr di formaggio Parmigiano grattugiato
  • 150 gr di formaggio Pecorino romano grattugiato
  • 250 gr di provolone
  • 500 gr di farina tipo 0
  • 3 uova
  • 200 gr di latte
  • 25 gr di lievito di birra fresco
  • 100 gr di olio extra vergine di oliva
  • 5 gr di sale
  • un po’ di burro
  • un po’ di farina

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta della pizza al formaggio sbriciolando il lievito di birra nel latte leggermente intiepidito, fatelo sciogliere.
  2. Setacciate la farina in una ciotola, unite le uova e i formaggi grattugiati, mescolate unendo anche il latte, l’olio extra vergine di oliva e il sale.
  3. Impastate con le mani e formate un panetto lavorandolo sulla spianatoia, poi mettetelo a lievitare in una ciotola, coprite con pellicola e attendete fino al raddoppio del volume per circa un paio di ore.
  4. Riprendete l’impasto e unite il provolone a cubetti, piegate l’impasto e sistematelo nello stampo per panettone imburrato e infarinato. Coprite con pellicola e fatelo lievitare un paio di ore.
  5. Quando l’impasto arriva al bordo dello stampo potete trasferirlo nel forno caldo a 180 gradi, fate cuocere per circa 50 minuti.
  6. Sfornate la pizza al formaggio, fatela raffreddare e toglietela dallo stampo staccandolo dai bordi con l’aiuto di un coltello.

Per far durare di più la pizza al formaggio dovete conservarla con cura, vi suggeriamo di metterla in un sacchetto di plastica da chiudere con un laccetto, vedrete che si conserverà bella morbida e fragrante per diversi giorni.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti