Caffè con la moka: i trucchi per farlo a regola d'arte

Fare il caffè classico con la moka buono e aromatico è una vera arte. Noi vi sveliamo alcuni trucchetti per risultati da maestri!

caffe macinato nella moka

Foto Shutterstock | grafvision

Sono molti gli amanti di questa bevanda, ma quanti, davvero, sanno fare il caffè con la moka senza fare errori? Per tutti coloro che al mattino non riescono a cominciare la giornata senza un buon caffè classico, ecco alcuni trucchi che vi aiuteranno a ottenere risultati vicino alla perfezione!

Come fare il caffè con la moka senza sbagliare

Prima di tutto scegliete una buona miscela di qualità. Poi non usate assolutamente, per nessuna ragione al mondo, l’acqua del rubinetto. Spesso è troppo dura e calcarea, oppure è clorata. In entrambi i casi farà del male al vostro caffè. Quindi usate acqua leggera, minerale, fredda e non bollita.

Riempite la caldaia della moka fino al livello della valvola di sicurezza e non oltre. Riempite con il caffè in polvere, oppure con una miscela di caffè speziato senza pressare. Chiudete la moka e ponete sul fuoco a fiamma bassa con il coperchio alzato. Quando il caffè è uscito completamente spegnete subito la fiamma, facendo attenzione a non lasciarlo bollire. Servitelo tal quale, aggiungete zucchero, oppure usatelo per fare un caffè cioccolatte o un classico irish coffee.

Infine ricordate: la pulizia della moka va fatta con acqua calda, al limite aceto e sale, ma mai con il detersivo.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti