Caffè e cioccolatino: cosa bisogna consumare per primo secondo le regole del 'galateo'

Prima il caffè o il cioccolatino

Prima il caffè o il cioccolatino? Ecco la regola del galateo - buttalapasta.it

Quante volte vi siete chiesti se il cioccolatino che vi offrono con il caffè deve essere mangiato prima o dopo aver bevuto la miscela?

L’Italia è uno dei Paesi in cui si consuma più caffè rispetto alla media Europea. Se la stima indica un consumo annuo medio di circa 4,5 kg di caffè, nel Belpaese la media è di sei chili a testa nell’arco di un anno. Al di là dei dati medi, una cosa è certa. Il momento del caffè rappresenta un vero e proprio rito che va seguito con tutti i crismi.

Ad esempio, cosa dice il galateo del caffè a proposito del cioccolatino che viene servito in accompagnamento alla tazzina? È buona regola mangiarlo prima di bere il caffè o dopo? La confusione è tanta, un po’ come capita per la questione dell’acqua. Anche in quel caso sono tante le persone che non sanno in quale ordine vanno bevuti i liquidi. Cerchiamo di fare un poco di chiarezza.

Si mangia prima il cioccolatino o si beve il caffè?

Qualche decennio fa era un’eccezione, ora è quasi ovunque così: ordini un caffè al bancone del bar o al tavolo servito e arriva la tazzina con vicino un bicchierino di acqua e il cioccolatino. Allora molte persone non sanno cosa fare, quale bisogna consumare per primo? Il cioccolatino va sciolto nel caffè? No, no. Fermi tutti, andiamo per ordine.

Caffè e cioccolatini ordine

Caffè e cioccolatino, come si gustano secondo il galateo – buttalapasta.it

Prima di tutto l’acqua serve per “pulire” la bocca prima di sorbire il caffè. In questo modo le papille gustative si preparano ad assaporare tutti gli aromi e le sfumature della miscela di caffè per poterlo apprezzare in maniera totale. Quindi non fate l’errore di bere il bicchiere di acqua dopo il caffè perché fareste anche una brutta figura con i presenti.

Poi veniamo alla questione che più ci preme, ossia il cioccolatino e il caffè. Allora, premesso che avete già bevuto l’acqua per sciacquare la bocca, ora potete tranquillamente bere il vostro caffè, amaro o zuccherato come preferite, e poi solo in seguito pensare al cioccolatino. Che non è obbligatorio consumare, è un vezzo e una raffinatezza che il vostro barman vi offre ma potete decidere anche di non mangiarlo.

Il galateo del caffè indica la via

Ad ogni modo, se volete mangiare il cioccolatino, secondo il galateo lo dovete fare sempre dopo aver bevuto il caffè. Oltre al galateo c’è anche una piccola spiegazione scientifica, se così possiamo dire.

Cioè il caffè va ad “anestetizzare” le papille gustative che sono risvegliate dal sapore dolce del cioccolatino. Questo si percepisce ancora di più se si gusta il caffè amaro. In tal caso il cioccolatino diventa una vera e propria coccola per il palato. E se volete replicare questo rito a casa fate i cioccolatini di marca fatti in casa con le nostre ricette e serviteli ai vostri ospiti.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti