Carciofini sott'olio che passione: stanno bene ovunque, facciamoli in casa con la ricetta della nonna

carciofini sott'olio ricetta

Come preparare i carciofini sott'olio con la ricetta della nonna (Buttalapasta.it)

I carciofini sott’olio sono buonissimi, ma se assaggi la versione della nonna diventano un vero trionfo di sapore!

Buoni e saporiti, i carciofi sott’olio sono una vera squisitezza. Li prepari una volta e poi ce li hai sempre pronti da portare in tavola ogni volta in cui ne hai voglia. Insomma, in poche semplici mosse puoi realizzare un antipastino o un contorno sfizioso con cui stupire tutta la famiglia ed i tuoi ospiti.

Stavolta, però, prova a prepararli con le tue mani seguendo la ricetta della nonna. In questo modo, potrai recuperare i sapori autentici della nostra tradizione culinaria e tramandarla anche alle generazioni successive.

Sono talmente buoni che smetterai di comprarli al supermercato ed anche i tuoi amici te ne chiederanno in omaggio un vasetto da portare a casa. Ecco come si preparano.

Carciofini sott’olio che passione: facciamoli in casa con la ricetta della nonna

Se hai deciso di preparare i carciofini sott’olio direttamente con le tue mani armati di un po’ di pazienza e segui la ricetta della nonna. In questo modo, potrai portare in tavola un piatto buono, saporito e privo di conservanti aggiunti. Vuoi scoprire subito l’intero procedimento? Allora basta perdere altro tempo prezioso e procuriamoci tutto il necessario prima di procedere alla realizzazione del piatto.

carciofini sott'olio della nonna

Carciofini sott’olio: la ricetta della nonna (Buttalapasta.it)

Ingredienti:

  • 1,5 chilogrammo di carciofini;
  • 1 litro d’acqua;
  • 1 litro di aceto;
  • 5 spicchi d’aglio;
  • 1 limone;
  • 2 peperoncini;
  • 4 foglie di menta;
  • 1 costa di sedano;
  • 2 carote;
  • sale q.b.;
  • olio extravergine d’oliva q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i carciofi sott’olio della nonna bisogna innanzitutto procurarsi dei barattoli di vetro ben sterilizzati. Dopodiché, si potrà procedere con la ricetta.
  2. Prendi, quindi, i carciofi e puliscili eliminando il gambo, le foglie esterne più dure e la barbetta interna. Man mano che saranno puliti, mettili in una ciotola con acqua e succo di limone per non farli annerire e lasciali in ammollo per un’oretta.
  3. Trascorso il tempo necessario, fai bollire una pentola d’acqua e aceto e, raggiunto il punto di bollore, versaci dentro i carciofini tagliati a spicchi. Aggiungi un pizzico di sale e lascia cuocere per non più di 10 minuti. Quando saranno pronti, scola i carciofini e lasciali riposare per una notte.
  4. A questo punto, sarai pronto a mettere tutto nei vasetti. Trita l’aglio, il peperoncino, la carota ed il sedano puliti e sminuzza qualche fogliolina di menta. Infine, versa prima i carciofi nel contenitore e poi tutti gli altri ingredienti, riempiendolo a mano a mano con l’olio extravergine d’oliva.
  5. Conserva i vasetti per qualche giorno in un luogo fresco ed asciutto e di tanto in tanto regola il livello dell’olio, in modo tale da lasciare la verdura sempre ben coperta. Trascorsi 15 giorni i tuoi sott’olio saranno pronti da gustare.

Se ti piacciono i carciofi prova pure questa ricetta: ti leccherai i baffi!

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti