Champagne, quest'anno non lo beviamo ma lo gustiamo: con questa mousse conquisti tutti

mousse di champagne, ricetta

Come preparare la mousse di Champagne, un dolcetto unico - ButtaLaPasta.it

Un modo differente per terminare i pasti delle festività e sorprendere tutti gli invitati: ecco la mousse champagne, che delizia!

Siamo a novembre e, dopo esserci messi alle spalle i dolci e gli antipasti per la notte più spaventosa dell’anno, ovvero la festività di Halloween, è arrivato il momento di pensare a cosa preparare per le prossime festività di Natale e Capodanno. Certo, sicuramente c’è chi sta facendo la lista da oltre un mese e chi, invece, fortunato, sarà solo ospite e tutto quello che dovrà fare è sedersi a tavola e gustare cosa gli viene servito.

Ed è proprio a questa seconda categoria di persone che vogliamo presentare un dolce davvero molto raffinato ed elegante, che potrebbe lasciare tutti a bocca aperta non solo per il suo sapore, ma anche per la particolarità e l’ingegno applicato. La mousse di Champagne è davvero un qualcosa di innovativo che non si vede sulle tavole di tutti gli italiani. Vediamo gli ingredienti da comprare e i procedimenti da seguire.

Come preparare la mousse di Champagne, gli ingredienti di cui abbiamo bisogno

  • 50 grammi di zucchero;
  • 500 grammi di crema inglese;
  • 18 grammi di gelatina in fogli;
  • 250 grammi di albumi;
  • 150 ml di champagne;
  • ribes per la decorazione.

Passando al procedimento, si inizia col preparare la crema inglese e poi, una volta terminata, la si deve mettere a scaldare all’interno di un pentolino per una temperatura di 83 o 84 radi. Per questo passaggio è importante misurare la temperatura con tanto di termometro. Poi, si ammorbidisce la colla di pesce lasciando la stessa fin ammollo con giusto una piccola quantità di acqua per poi aggiungerla alla crema inglese calda. Questo primo passaggio si conclude con il mescolare il tutto fino a che non si sarà sciolta in maniera definitiva.

mousse di champagne, ricetta

La ricetta per la mousse di champagne – ButtaLaPasta.it

Si deve aspettare un po’ di tempo per far raffreddare il tutto e poi si trasferisce il composto in un recipiente bello largo. Quando la salsa avrà aggiunto circa i 30 o massimo 40 gradi, allora si potrà aggiungere anche lo champagne. Si lascia riposare il tutto in frigo per almeno 20 minuti in modo che la stessa possa stabilizzarsi.

Gli ultimi procedimenti da seguire

Adesso passiamo alle uova: in particolare, bisogna montare gli albumi con un terzo dello zucchero facendosi aiutare dalla planetaria, oppure usando le fruste elettriche. Quando gli albumi risulteranno essere ben montati, si può aggiungere, a quel momento, la parte restante dello zucchero e lavorare il tutto giusto per qualche minuto. Fatto questo, si può tirare dal frigo la crema inglese.

A questa saranno aggiunti gli albumi cercando di non smontare il composto. Quindi, è importante che vengano incorporati gli albumi con dei movimenti che vadano dal basso verso l’alto. Dopo che si è ottenuto un composto abbastanza morbido e vellutato, si prendono dei bicchieri di proprio gradimenti e si creano le prime porzioni di mousse. Le si lascia riposare per dieci minuti e poi le si porta a tavola, pronti a sorprendere chiunque.!

Parole di Katia Russo