Granita di gelsomino, l'antica ricetta siciliana per riscoprire la tradizione

Provatela è buonissima! La granita di gelsomino o scursunera è talmente profumata e golosa che finirà subito.

Granita di gelsomino ricetta siciliana

Granita di gelsomino, ricetta siciliana tradizionale - buttalapasta.it

Una ricetta che fa parte dell’antica tradizione culinaria siciliana è quella della granita di gelsomino, fatta con i fiori freschi.

La granita al gelsomino è un dolce perfetto da gustare in estate, con il suo profumo penetrante e un sapore delicato è molto dissetante. Nella sua variante che prevede l’aggiunta della cannella si chiama scursunera in molte zone della Sicilia, soprattutto nel trapanese. La ricetta tradizionale è molto facile da fare, e vale sicuramente la pena di provarla almeno una volta.

Si tratta di un dolce particolare, per il quale si usano i fiori del gelsomino. Ovviamente cercate di usare fiori non trattati, presi cioè da alberi che non hanno subito trattamenti con pesticidi. Se avete un cespuglio di gelsomino in giardino andate sul sicuro.

Ricetta della granita di gelsomino

Per realizzare la ricetta della granita di gelsomino dovete usare fiori appena raccolti e non del tutto aperti. Infatti sono solo questi che possiedono tutto l’aroma che andrà poi a trasferirsi alla vostra deliziosa granita.

Gelsomino granita ricetta

Gelsomino per la granita siciliana – buttalapasta.it

Non serve avere una gelatiera o sorbettiera per preparare questa ricetta, la potete fare sia con che senza cannella, c’è anche chi aggiunge del succo di limone, ma è un ingrediente, quest’ultimo, del tutto facoltativo. Quello che vi servono essenzialmente sono solo tre ingredienti.

Ingredienti per fare la granita di gelsomino

  • fiori di gelsomino 100 gr
  • zucchero semolato 170 gr
  • acqua 500 ml

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta della granita di gelsomino raccogliendo i fiori dal cespuglio quando sono non troppo aperti. L’ideale è scegliere un momento preciso della giornata, cioè la sera, quando i gelsomini stanno per aprirsi.
  2. Se sono molto sporchi puliteli delicatamente con un panno umido, dopodiché metteteli nell’acqua all’interno di un contenitore di vetro e lasciateli riposare per una notte intera, almeno per 12 ore.
  3. Dopo che è trascorso questo periodo di infusione filtrate l’acqua eliminando i fiori. Prendetene 100 ml e ponetela in un pentolino con lo zucchero, fate sciogliere dolcemente in modo da creare uno sciroppo. Fate raffreddare.
  4. Quando lo sciroppo è freddo aggiungete la restante acqua di gelsomino e mescolate. Ora versate il liquido in un contenitore di metallo e ponete nel freezer per circa otto ore. Abbiate cura di girare il tutto ogni mezzora con una forchetta o una frusta in modo che non si formino i cristalli e che il sorbetto al gelsomino sia ben sgranato. In alternativa potete usare una gelatiera o una sorbettiera.

E se questo tipo di dolci estivi sono i vostri preferiti non perdetevi le nostre ricette di granite più buone da gustare da soli o in compagnia!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti