Non lasciare che questi cibi finiscano nel lavandino: rischi di fare un vero disastro

cosa non far andare nello scarico del lavandino

I cibi da non fare andare mai nello scarico del lavandino son questi, prendi nota! - buttalapasta.it

Ci sono degli alimenti che è bene evitare di far andare nello scarico del lavandino, alcuni di essi sembrano innocui, ma il rischio è alto.

Sapete quali sono i cibi che non vanno mai e poi mai gettati nel lavandino? Talvolta non ci si pensa, eppure sono tanti gli alimenti che non bisognerebbe far andare nei tubi di scarico del lavabo della cucina. Eppure spesso succede per pigrizia o, peggio ancora, lo si fa volontariamente.

Qui di seguito vi diamo alcuni suggerimenti per fare in modo di evitare il rischio di disastro. Perché poi chiamare l’idraulico diventa costoso, quindi è meglio risparmiare sulle spese di manutenzione del lavello, non credete?

Quali cibi non devono finire nel lavandino

Se avete questa brutta abitudine e di solito gettate nello scarico del lavandino qualsiasi cosa, dovreste smettere subito. Non solo perché le tubature possono otturarsi o addirittura rompersi, ma anche per evitare di inquinare l’ambiente. Non ci avete mai pensato?

Quando non togliete i residui di cibo che è rimasto nei piatti, vanno a finire nello scarico. Non dovreste mai farlo, è meglio smaltire i rifiuti alimentari raccogliendoli con un cucchiaio e porli nel sacchetto della raccolta differenziata. A maggior ragione, per evitare di otturare le tubature non dovreste mai far andare nello scarico il riso o la pasta, ma anche altri tipi di cereali che con l’amido contenuto potrebbero presto diventare come colla e inglobare altri residui di cibo.

cibi da non buttare nel lavandino

Ecco cosa è bene non far andare nello scarico del lavandino – buttalapasta.it

Lo stesso discorso vale per la farina, a contatto con l’acqua, se si deposita, diventa un po’ come un impasto che a lungo andare andrà a occupare tutta la sezione dello scarico del lavandino.

Altro alimento da non buttare mai nel lavandino della cucina è il fondo del caffè, come potete vedere non è idrosolubile. La polvere del caffè resta ben solida, e quindi rischiate un effetto corrosivo sulle pareti delle tubature ogni volta che fate scivolare i fondi di caffè nel lavandino. Usate così i fondi di caffè.

Ovviamente anche le sostanze più dure come i gusci di uovo e frutta secca, i semi e i noccioli o gli ossicini del pollo non devono essere buttati nel lavandino, il rischio è intasare in breve tempo i tubi. Infine dovete tenere presente che anche l’olio della frittura o quello che si usa per le conserve alimentari non va mai e poi mai gettato nello scarico del lavandino.

Il motivo è semplice, si tratta di un rifiuto speciale e come tale deve essere raccolto a portato presso le stazioni ecologiche perché se lo gettate nel lavandino andrà ad inquinare le falde acquifere danneggiando l’ambiente.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti