Quali sono i formaggi veramente magri? Molti cadono in errore, se fai la scelta giusta non metti su un grammo

quali sono i formaggi magri

Formaggi, non sono tutti uguali in termini di grassi - buttalapasta.it

Sapete davvero quali sono i formaggi magri quando li comprate pensando di gustarli se siete a dieta? Cadere in errore può essere molto facile.

Soprattutto in estate aumenta il consumo dei formaggi che si gustano a pranzo o a cena, complice il caldo che porta a mangiare piatti freddi, stuzzichini veloci e cibi che non hanno bisogno di cottura. Molti preferiscono comprare e quindi portare in tavola dei formaggi magri, ma di cosa parliamo quando diciamo formaggi magri?

Facciamo chiarezza su quali siano davvero, perché si chiamano così e quante calorie hanno, quando è bene consumarli per seguire un’alimentazione sana ed equilibrata. Perché se pensate che mangiare una mozzarella sia una buona idea per fare una cena light vi state sbagliando.

Quali sono i formaggi magri e quante calorie hanno: ecco la verità

I formaggi magri hanno una percentuale più bassa di grassi rispetto ad altri tipi, mentre sono ricchi in proteine. Sono generalmente preparati con latte scremato o parzialmente scremato, ai quali cioè è stata tolta una parte della sostanza grassa (in sostanza parliamo del mascarpone e della panna).

Per definirsi “formaggio magro” il suo tenore di grassi sul secco (cioè eliminando l’acqua contenuta) deve essere massimo del 20%. Mentre se arriva al 42% si parla di formaggi semigrassi e se supera questa soglia siamo davanti ai formaggi grassi. Quando al supermercato trovate un prodotto caseario, ad esempio un latticino, con la scritta “light” non significa che sia un formaggio magro. Perché il termine “leggero” indica un contenuto materia grassa sul secco compreso tra il 20% e il 35%.

quali sono i formaggi magri

La ricotta è un latticino magro, buono da gustare anche a dieta – buttalapasta.it

Qui di seguito vi riportiamo una tabella da cui si capisce perfettamente che i formaggi più magri in assoluto sono i fiocchi di latte, seguiti dalla ricotta vaccina e dal primosale. Anche il caprino fresco è magro poiché resta sotto la soglia del 20% di grassi mentre la feta greca lo oltrepassa di pochissimo. Sono quindi questi i formaggi da portare in tavola per una cena a dieta.

Tipi di formaggi, quantità di grassi e di calorie per 100 grammi

  • Fiocchi di latte 7 g – 115 Kcal
  • Ricotta di mucca 10.9 g – 146 Kcal
  • Primo sale 17 g – 221 Kcal
  • Caprino fresco 18 g – 252 Kcal
  • Mozzarella di mucca 19.5 g – 253 Kcal
  • Feta 20.2 g – 250 Kcal
  • Crescenza 23.3 g – 281 Kcal
  • Mozzarella di bufala 24.4 g – 288 Kcal
  • Stracchino 25.1 g – 300 Kcal
  • Scamorza 25.6 g – 334 Kcal
  • Robiola 27.7 g – 338 Kcal
  • Caciotta di pecora 27.7 g – 364 Kcal
  • Parmigiano 28.1 g – 387 Kcal
  • Provolone 28.2 g – 374 Kcal
  • Emmenthal 30,6 g – 403 Kcal
  • Philadephia 31 g – 313 Kcal
  • Caciocavallo 31.1 g – 439 Kcal
  • Asiago 31.4 g – 359 Kcal

Diciamo che i formaggi freschi in genere sono anche quelli più magri, pur con alcune eccezioni. Se volete fare delle ricette per dimagrire il formaggio magro da usare è la ricotta o i fiocchi di latte. Più si va avanti con la stagionatura, più i formaggi tendono a diventare più grassi e quindi anche più calorici Qui c’è poi da sfatare il falso mito della mozzarella, per cui vi invitiamo a leggere il nostro approfondimento in merito.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti