Spettacolari le 'tartellette del duca francese': da quando le faccio a merenda spariscono in un boccone. Salva la ricetta sfiziosa

Tartellette con mandorle e pere

Tartellette del duca francese (buttalapasta.it)

La ricetta delle tartellette del duca francese è da provare, segui i nostri consigli e non sbaglierai. Ecco come farle con poco sforzo.

Se vuoi gustare un dolce particolare anche a merenda prova questa ricetta molto speciale, golosa e bella da vedere, è ideale se hai invitato a casa degli ospiti importanti. Infatti si tratta di tartellette molto raffinate che ti consentono di fare un figurone. Non ti resta che scoprire questa ricetta e replicarla per ottenere le tue tartellette.

Per la base si usa una pasta frolla, che puoi comprare anche già pronta se vuoi risparmiarti la fatica e il tempo necessario per prepararla con le tue mani. Poi non ti svelo altro, leggi tutta la ricetta che trovi qui in basso e preparati a sfornare un dolce squisito.

Ricetta delle tartellette del duca francese

Questi dolcetti sono ideali per essere presentati in tavola alla conclusione di un menu particolare e perché sono molto sfiziose e scenografiche. Ovviamente le puoi gustare anche a merenda come spuntino di metà pomeriggio. I più golosi non ne faranno avanzare nemmeno una briciola!

Tartelletta pere e mandorle

Tartelletta del duca francese con pere e mandorle (buttalapasta.it)

Tieni presente che occorrono alcune ore per far riposare la tua creazione e considerando i tempi di cottura. La ricetta va seguita con una certa attenzione, per cui non ti distrarre mentre stai preparando le tartellette! Alla fine del lavoro resterai soddisfatto del risultato e potrai incassare i complimenti dei tuoi ospiti.

Ingredienti per la pasta frolla

  • Farina 300 gr
  • Zucchero 150 gr
  • Burro 150 gr
  • Uova 2

Ingredienti per la crema

  • Burro 50 gr
  • Farina di mandorle 60 gr
  • Uovo 1
  • Zucchero 50 gr
  • Sale un pizzico

Ingredienti per le pere

  • Pere 1 kg
  • Fava tonka 1
  • Zucchero 400 gr
  • Acqua 800 ml di

Ingredienti per decorare

  • Gelatina alimentare spray q.b.
  • Lamelle di mandorle q.b.

Preparazione

  1. Inizia la preparazione della ricetta delle tartellette del duca francese preparando la pasta frolla. Impasta rapidamente tutti gli ingredienti e poi avvolgi in pellicola e fai riposare in frigo per un’ora.
  2. Nel frattempo dedicati alle pere, sbucciale e tagliale a fette, prepara uno sciroppo con acqua, zucchero e fava tonka grattugiata. Appena il composto arriva a bollore tuffaci le pere e fai cuocere per una decina di minuti, massimo quindici. Poi spegni il fuoco e lascia riposare per circa un’ora. Poi scolale e falle sgocciolare.
  3. A questo punto riprendi la pasta frolla, stendila per foderare sei stampi di 10 cm di diametro, quindi regolati con uno spessore ci circa mezzo centimetro.
  4. Cuoci in bianco la frolla dopo aver messo all’interno dei fagioli secchi. Il forno deve essere già caldo a 180 gradi. Dopo 15 minuti prendi gli stampi, elimina i fagioli e prosegui la cottura per altri due minuti. Sforna e lascia raffreddare.
  5. Per preparare la crema monta il burro morbido con lo zucchero, aggiungi il sale, la farina di mandorle e l’uovo. Prendi un cucchiaio di questa crema e disponilo sul fondo dei gusci di pasta frolla ben freddi. Mettici sopra le pere e decora con le lamelle di mandorle.
  6. Infine puoi terminare la cottura del tuo dolce, cuoci nel forno caldo a 180 gradi le tartellette del duca francese per un tempo massimo di 30 minuti. Ti consiglio di controllare dopo i primi 25. Sforna e fai raffreddare completamente prima di servire dopo aver lucidato il dolce con della gelatina alimentare in spray.

Prova anche la galette des rois alle pere, un altro dolce ispirato alla pasticceria francese preparato con le pere e la crema di mandorle.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.