Stacca le foglie dal basilico, ma non farci il pesto: mettile nell'olio e viene fuori qualcosa di golosissimo

come cucinare il basilico

Da oggi il basilico non servirà più solo per fare il pesto Buttalapasta.it

Una volta provato il basilico in questo modo non si potrà più fare a meno: così buono, che ogni occasione sarà perfetta per farlo.

Il basilico è tra le erbe aromatiche più utilizzate in cucina. Con il suo inconfondibile profumo, riesce a donare ai piatti quel tocco in più di cui hanno bisogno. Perfetto per essere utilizzato così al naturale, ma ideale per diventare l’ingrediente principale del famosissimo pesto alla genovese. Inoltre, se usato nel modo corretto, riesce a conferire un nuovo sapore anche ai dolci.

Ma non finisce di certo qua, perché oltre ad essere una pianta estremamente semplice da coltivare in casa, è anche ricco di proprietà benefiche per il nostro organismo. Infatti, grazie ai particolari oli contenuti nelle foglie, il basilico è un ottimo digestivo naturale, ed è anche ottimo per placare bruciori e arrossamenti della pelle. Insomma, averlo in casa è senza ombra di dubbio una garanzia.

E se per una volta il basilico lo facessimo fritto? In questo modo sarà irresistibile

Come accennato, soprattutto in cucina sono svariati gli usi che si possono fare con il basilico. Sono svariate le ricette che prevedono il suo utilizzo, a partire dal pesto alla genovese, fino ad arrivare a profumatissimi dolci e dessert. Oggi però, vogliamo mettere da parte i classici schemi e mostrare una ricetta davvero sfiziosa. Pochi e semplici passaggi per preparare un croccantissimo basilico fritto. Uno snack sfizioso che lo renderà perfetto per servirlo come antipasto o anche come gustoso finger da sgranocchiare accanto ad un fresco aperitivo.

ricetta basilico fritto

Come preparare un croccante basilico fritto Buttalapasta.it

Ingredienti:

  • 16 foglie di basilico
  • 100 g di farina 00
  • 100 g di acqua frizzante ben fredda
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
  • Sale
  • Olio per friggere

Procedimento:

  1. Per prima cosa lavare accuratamente le foglie di basilico ed asciugare il tutto con un foglio di carta oppure con un canovaccio pulito;
  2. In una ciotola mettere la farina, l’olio e il sale;
  3. Aggiungere, giusto al centro, l’acqua frizzante fredda e iniziare a mescolare aiutandosi con un frusta manuale;
  4. Versare tutta l’acqua e continuare a mescolare fin quando si sarà ottenuta una pastella liscia ed omogenea;
  5. A questo punto prendere le foglie di basilico e intingerle nella pastella ottenuta;
  6. Mettere una padella sul fuoco, riempirla con l’olio e portarlo a temperatura;
  7. Non appena sarà bollente, tuffare le foglie di basilico poche per volte e lasciare dorare qualche secondo;
  8. Scolare l’eccesso d’olio su un foglio di carta assorbente;
  9. Salare, pepare a piacere e servire ben calde.

Parole di Maria Petrillo

Potrebbe interessarti