Treccia meravigliosa: ma non sui capelli! Questa è morbidissima, si mangia a colazione e vedrai che bontà esagerata

ricetta treccione di pan brioche

Treccia di pan brioche fatta in casa per la colazione golosa - buttalapasta.it

Per rendere la colazione speciale puoi preparare un dolce soffice che piace a tutta la famiglia: ti presento il treccione morbidissimo!

I dolci fatti in casa sono sempre più buoni, sarà che ci metti tanto amore nel prepararli per i tuoi cari, sarà che usi ingredienti di ottima qualità, sarà l’insieme di queste cose, ma davvero gustare un dolcino fatto con le proprie mani è tutta un’altra esperienza. E oggi vogliamo condividere con te questa ricetta davvero molto golosa per fare un dolce da colazione classico.

Sì, è vero, è classico ma non passa mai di moda! Infatti si tratta di uno dei dolci lievitati più famosi al mondo, che puoi personalizzare in mille modi diversi. Ad esempio ci puoi aggiungere delle gocce di cioccolato, una manciata di uvetta, della frutta secca oppure, come in questo caso, la puoi spolverare con dello zucchero in granelli, croccanti al punto giusto appena mordi la fetta. Scopriamo la ricetta del treccione dolce!

Ricetta della treccia di pan brioche

Questa bellissima treccia morbida è preparata con un pan brioche e quindi si tratta di un impasto lievitato perfetto da gustare a colazione o a merenda, con la sua soffice bontà conquista grandi e piccini. E poi la puoi arricchire con un velo di marmellata del tuo gusto preferito oppure con un poco di crema spalmabile al cacao e nocciole o al pistacchio e mandorle.

Insomma, tu preparala oggi stesso, e vedrai che troverai il modo di servirla al meglio in tavola, anche se ti assicuriamo che è molto buona anche solo così, al naturale. Nella ricetta noi usiamo il lievito di birra fresco ma se non lo trovi puoi usare quello secco nelle bustine, tieni conto che una bustina corrisponde ad un cubetto di lievito di birra fresco.

ricetta treccione di pan brioche

Pan brioche a treccia, il dolce perfetto da spalmare – buttalapasta.it

Ingredienti:

  • Farina 00 350 gr
  • Latte 80 gr + per spennellare
  • Uova 2
  • Zucchero 100 gr
  • Burro 50 gr
  • Aroma vaniglia qb
  • Scorza grattugiata di un limone
  • Lievito di birra fresco mezzo cubetto (circa 12,5 gr)
  • Granella di zucchero 2 cucchiai

Preparazione

  • Inizia la preparazione della ricetta della treccia di brioche facendo sciogliere il burro in un pentolino senza cuocerlo.
  • Scalda il latte ma senza farlo bollire, deve essere tiepido, versa dentro lo zucchero e il lievito di birra, mescola per scioglierli.
  • In una grande ciotola setaccia la farina, fai un buco al centro e versaci le uova sgusciate, il latte e il burro fuso. Unisci anche la scorza grattugiata del limone e l’aroma di vaniglia. Comincia a mescolare il tutto con una forchetta e poi, mano a mano che il composto diventa omogeneo, trasferiscilo sul piano di lavoro.
  • Qui devi lavorarlo per una decina di minuti in modo che si incordi per bene, dopo la pirlatura sistema la palla nella ciotola, copri con pellicola e fai lievitare in luogo tiepido per circa un paio di ore.
  • A questo punto riprendi l’impasto e dividilo in tre parti uguali, allungali e dagli la forma di filoncini, con questi forma la treccia attaccando i tre cordoncini a un’estremità e infilandoli uno in mezzo all’altro come per fare una treccia che finirà con i lembi finali attaccati.
  • Infine sistema la treccia su una teglia coperta da carta forno, lascia riposare mezzora coperta e nel frattempo accendi il forno a 180 gradi.
  • Spennella la superficie della treccia con un po’ di latte, cospargi con la granella di zucchero e cuoci per circa 30 minuti.

Infine non perderti la nostra raccolta di ricette di dolci e torte per la colazione da gustare insieme alle persone a cui vuoi bene!

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2008 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti