Vignarola romana, il contorno vegetariano dal sapore irresistibile

Cos'è la vignarola romana e quali sono gli ingredienti da utilizzare per la ricetta. Scopri il procedimento da seguire passo dopo passo!

vignarola romana

ricetta della vignarola romana - buttalapasta.it

Facile e veloce, un contorno sfizioso da preparare in qualsiasi occasione. Scopri gli ingredienti e il procedimento da seguire passo dopo passo!

Consigliato come contorno da portare in tavola nel periodo primaverile, la vignarola romana è una ricetta tipica della regione Lazio ricca di ingredienti e sapori.

Legumi che si confondono con il sapore deciso delle verdure e talvolta anche del guanciale, per ottenere un contorno completamente vegetariano ometteremo quest’ultimo ingrediente. A proposito di ricette vegetariane, non perdere la raccolta di idee di secondi piatti veg gustosi e facili da fare!

Come preparare la ricetta della vignarola romana

Per una buona riuscita del piatto ti suggeriamo di utilizzare ingredienti freschi di stagione, a partire dai legumi. Se preferisci una ricetta più facile e veloce puoi tranquillamente optare per dei legumi e verdure surgelate. Ricorda però di cuocere i surgelati a parte e non nella stessa pentola, potrebbero rilasciare più acqua e rovinare la preparazione!

vignarola romana

ricetta della vignarola romana – buttalapasta.it

Per rendere il piatto ancora più buono potresti cuocere la vignarola in del brodo vegetale preparato in precedenza.

Ingredienti

  • 250 gr di carciofi
  • 250 gr di fave
  • 200 gr di piselli
  • 1 cipollotto fresco
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • 1 lattuga romana
  • 50 gr di guanciale
  • sale
  • olio extra vergine di oliva

Procedimento

  1.  Per poter preparare la vignarola romana devi innanzitutto  sgranare i piselli. Uniscili all’interno di una terrina e metti da parte.
  2.  Procedi con la pulizia delle fave, una volta terminato il procedimento puoi passare allo step successivo.
  3. Prendi la lattuga e tagliala a strisce, poi mettila in un recipiente con dell’acqua e del bicarbonato per almeno 10 minuti.
  4. Pulisi i carciofi, tagliali a spicchi e metti da parte.
  5. A questo punto puoi prendere la padella antiaderente abbastanza ampia in cui andrai a unire il cipollotto tritato con l’olio extra vergine di oliva, quindi lascia soffriggere per circa 2 minuti.
  6. Unisci i carciofi e versa dell’acqua, mescola di tanto in tanto mentre la verdura cuoce.
  7. Dopo circa 5 minuti unisci i piselli e le fave, copri e lascia cuocere per altri 15 minuti.
  8. Trascorso il tempo richiesto puoi incorporare al resto degli ingredienti anche le foglie di insalata ben lavate e strizzate, sfuma con il vino bianco e lascia in cottura per altri 5 minuti senza coperchio a fiamma moderata.
  9. Aggiusta di sale e porta a tavola la vignarola romana ben cotta!

Se dovesse avanzare, ti suggeriamo di conservarla all’interno di un contenitore ermetico in frigorifero per massimo 2 giorni, non di più!

Parole di Chiara Ricchiuti

Classe 1996, sono Chiara, da sempre affascinata dal web e dal blogging. La cucina è una delle mie più grandi passioni, amo dare sfogo alla mia fantasia e creatività dando vita a tante nuove ricette.

Potrebbe interessarti