Zucchine, ecco come riconoscere (e scartare) quelle amare: il metodo infallibile

come riconoscere zucchine amare

Zucchine amare: il metodo infallibile per riconoscerle (Buttalapasta.it)

Sos zucchine amare: ecco finalmente svelato il metodo infallibile per riconoscerle e scartarle, mi ringrazierai!

Le zucchine sono un ingrediente sano, gustoso e genuino molto utilizzano nella cucina mediterranea. Spesso, però, vengono sottovalutate, soprattutto perché non piacciono ai più piccoli. Basta, però, conoscere le giuste ipreparazioni per portare in tavola un pranzetto con i fiocchi.

Ad ogni modo, quest’oggi non vogliamo parlare di ricette, ma di un metodo infallibile da usare per riconoscere quali sono le zucchine più buone e dolci e scartare, quindi, quelle amare.

Una volta che avrai provato questo sistema mi ringrazierai perché non solo funziona davvero, ma è anche semplicissimo. È sufficiente fare attenzione a questi dettagli ben precisi e non avrai dubbi, troppo facile!

Zucchine: ecco finalmente svelato il metodo infallibile per riconoscere quelle amare

Se non vuoi più rischiare di acquistare e di portare a casa delle zucchine troppo amare devi assolutamente mettere in pratica questo sistema infallibile al cento per cento per riuscire a scegliere solo le migliori. Si tratta di tanti piccoli dettagli che è bene osservare prima di procedere con la spesa. In questo modo, sarai sempre sicuro di portare in tavola delle zucchine belle dolci e saporite.

Prima, però, di svelare qual è questo sistema super efficace è bene capire perché alcune zucchine diventano amare. Questa caratteristica può dipendere innanzitutto da un cattivo stato di conservazione. Queste verdure infatti sono facilmente deperibili, pertanto una volta lavate ed asciugate possono essere conservate in frigorifero per al massimo 5 giorni.

riconoscere zucchine amare

Come riconoscere le zucchine amare: trucchi e consigli (Buttalapasta.it)

Dopodiché, non solo il loro sapore diventerà più amarognolo, ma perderanno anche buona parte dei principi nutritivi. Ma torniamo ora alla questione centrale del nostro articolo e cerchiamo di capire in che modo è possibile riconoscere le zucchine amare in modo tale da poterle poi scartare.

Per prima cosa, è importante selezionare solo gli ortaggi più lunghi perché sono anche i più saporiti. Inoltre, la consistenza al tatto deve apparire bella soda e compatta. La buccia deve essere intatta e priva di macchie e di qualsiasi altro taglio. Di conseguenza, occorre scartare le zucchine opache, macchiate, troppo grosse o troppo piccole. Sono queste di solito le più amare.

Ecco infine un altro trucchetto per capire se le zucchine che stai comprando sono davvero fresche. Premi la parte opposta al picciolo. Se cede e non appare soda è molto probabile che la zucchina sia amara. Nel caso in cui tu abbia comprato per sbaglio delle zucchine amare puoi sempre cospargerle con un po’ di sale e lasciarle in posa per un’oretta, così da eliminare tutte le impurità.

Se cerchi un’idea fresca e sfiziosa per cucinare le zucchine non perderti la nostra millefoglie con i pomodori: piacerà a tutti!

Parole di Veronica Elia

Sono Veronica e sono una giornalista pubblicista iscritta all’ordine dei Giornalisti della Lombardia, laureata in Editoria presso l’Università degli Studi di Milano. Nel 2015 comincio il mio percorso giornalistico ed inizio a collaborare con diverse realtà editoriali in Italia e in Svizzera. Il mio motto? “Fai il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno della tua vita”.

Potrebbe interessarti