Calamaretti alle olive e carciofi

Calamaretti alle olive e carciofi

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

calamari e carciofi 
Questo antipasto di calamari alle olive e carciofi è un piatto semplice nella preparazione e nel gusto. Se i calamari sono già puliti, basterà la cottura in padella con olio di oliva, rosmarino e olive. In un’altra padella cuocerete i carciofi, perlopiù stufati, che disporrete a letto nel piatto per accogliere i calamari cotti a parte. E’ un antipasto, ma anche un secondo piatto con porzioni più abbondanti, che è una valida alternativa di cottura dei calamari rispetto alla classica frittura.

Ingredienti

  • 250 g di calamari di piccola dimensione
  • 2 carciofi
  • 40 g di olive taggiasche
  • 4-5 pomodorini
  • 2 cucchiai di olio di oliva
  • Succo di 1/2 limone
  • 1 spicchio di aglio
  • Rosmarino
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

Pulite i carciofi, divideteli a spicchi sottili e metteteli in acqua acidulata con succo di limone. Private i calamaretti della pellicina esterna e delle interiora (se non siete pratiche chiedetelo al pescivendolo) e lavateli.  
 
In una padella con un cucchiaio di olio fate imbiondire, aggiungete i carciofi sgocciolati e asciugati e fateli rosolare per qualche minuto. Salate e pepate, poi fate cuocere a fuoco basso insieme ai pomodorini tagliati a metà, dopo aver aggiunto mezzo bicchiere di acqua per una decina di minuti. 
 
Nel frattempo in un’altra padella fate imbiondire l’altra metà dello spicchio di aglio e fatevi rosolare i calamaretti per 5 minuti. Unite le olive snocciolate, rosmarino e sale, e fate cuocere per poco più di un minuto. 
 
Disponete i carciofi su un piatto da portata, distribuitevi sopra i calamaretti con le olive, pepate e servite. 

Parole di Deborah Di Lucia

Da non perdere