Crocchette di granchio

crocchette granchio

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

crocchette granchio  
Se dico crocchette di granchio non precipitatevi al banco surgelati a comprare il surimi, ovvero quei bastoncini “al sapore di granchio” che vendono al supermercato e che spesso trovate nelle insalate delle tavole calde. La polpa di granchio è un’altra cosa, ovviamente più costosa, ma per questo piatto vi basterà solamente una confezione di polpa, che trovate nel reparto scatolame, visto che dovete realizzare delle crocchette per un aperitivo, o anche per un buffet.

Ingredienti

  • 1 cipolla affettata
  • burro 30 g
  • farina 150 g
  • latte 60 ml
  • mezzo dado vegetale sbriciolato
  • sale
  • pepe nero
  • polpa di granchio 1 confezione
  • 1 carota a julienne
  • una manciata di spinaci tritati
  • 2 uova leggermente sbattute
  • pangrattato
  • olio per friggere

Preparazione

 
1. Sciogliete il burro in una padella e fatevi appassire la cipolla finemente affettate fino a che non sarà ammorbidita, aggiungete due cucchiaini di farine e mescolate velocemente per non far bruciare, quindi versate il latte e girate fino ad avere una sorta di besciamella aromatizzata.  
2. Salate, pepate e aggiungete il dado vegetale, quindi aggiungete anche la polpa di granchio, gli spinaci e la carota. Mescolate e aggiungete farina per rendere il composto più sodo, facendo attenzione a non farlo indurire troppo.  
3. Lasciate raffreddare il composto per 30 minuti o più. Intanto preparate 3 ciotole: una con la farina, l’altra con le uova sbattute, salate e pepate, e la terza con il pangrattato.  
4. Ungete le mani, formate delle polpettine con il composto, passatelo nella farina, poi nell’uovo e infine nel pangrattato. Una volta realizzate tante crocchette disponetele su un piatto e mettete in frigo per 20 minuti a rassodare.  
5. Scaldate l’olio in una padella, friggetevi le crocchette, scolatele su carta assorbente e servite.

Parole di Paoletta

Da non perdere