Castagnaccio

Castagnaccio

  • facile
  • 50 minuti
  • 4 Persone
  • 356/porzione

Il castagnaccio è una focaccia “povera” della cucina ligure e piemontese e come dice il nome è fatto con la farina di castagne. Potete considerarlo un dolce per la colazione da inzuppare nel latte, oppure una focaccia o pane da accompagnare con formaggi e salumi.

Ingredienti

  • 400 gr di farina di castagne
  • 15 gr di lievito di birra
  • 1/2 bicchiere di latte
  • semi di finocchio q.b.
  • olio d’oliva extra vergine della Riviera Ligure q.b.

castagnaccio

Preparazione

  1. Diluite il lievito di birra in poca acqua tiepida in una ciotola.
  2. lievito di birra
  3. Unite metà della farina di castagne.
  4. unite la farina di castagne
  5. Impastate fino ad ottenere una pasta morbida ma consistente, unendo altra acqua tiepida, se necessario.
  6. pasta
  7. Formate con la pasta una palla, copritela con uno strofinaccio e mettetela a lievitare per un’oretta in un luogo tiepido. Passato il tempo di lievitatura, unite la farina rimanente e il latte necessario ad ottenere di nuovo una pasta morbida. Mettete a lievitare per un’altra oretta, sempre in un luogo tiepido.
  8. pasta
  9. Passato il tempo della seconda lievitatura, prendete la pasta e stendetela in una teglia unta di olio d’oliva, e cospargetene al superficie con altro olio.
  10. pasta lievitata stendete la pasta
  11. Cospargete di semi di finocchio.
  12. semi di finocchio
  13. Cuocete in forno caldo a 180 gradi per 25/ 30 minuti.
  14. castagnone cotto
  15. Servite questa particolare focaccia di castagne tiepida o a temperatura ambiente (ma potete sempre riscaldarla utilizzando il microonde).
  16. A piacere potete aggiungere anche pinoli, rosmarino e uvetta. Questo “castagnaccio” è eccellente servito assieme a dello stracchino fatto fondere con il microonde.
 
Foto di Neda Foto di GIeGI

Parole di GIeGI