Cervello di Halloween

Cervello di Halloween

  • media
  • 30 minuti
  • 4 Persone
  • 400/porzione

Il cervello di Halloween non è altro che panna cotta con salsa di melograno. Una ricetta buona, ma allo stesso tempo orripilante al punto giusto, tanto da attrarre non solo i bambini, ma anche i più grandi. Una squisita versione della panna cotta arricchita con la salsa di un nutriente frutto di stagione, il melograno, o la melagrana, il cui colore così intenso ben si presta a questa simulazione di un raccapricciante cervello sanguinolento nel piatto.

Ingredienti

  • 1 l. di panna liquida
  • 250 ml. di latte
  • 200 gr. di zucchero
  • 250 gr. di succo di melograno
  • 60 gr. di maizena
  • 2 fogli di colla di pesce
  • 1 pizzico di sale
  • 1 fialetta di aroma vaniglia

Cervello di Halloween

Preparazione

  1. Lasciate i fogli di colla di pesce in un piatto con il latte freddo in modo che si ammorbidiscano per almeno 5 minuti.
  2. E' possibile anche non usare la colla di pesce per questa ricetta.
  3. In un pentolino unite la panna e lo zucchero, portate a ebollizione.
  4. Dopo 2 minuti togliete dal fuoco e aggiungete l’aroma vaniglia e il sale.
  5. Unite pure la gelatina con il latte, mescolate bene e versate tutto in uno stampo a forma di cervello inumidito con dell’acqua.
  6. Fate raffreddare per qualche minuto a temperatura ambiente, poi coprite con della pellicola trasparente e lasciate in frigo per almeno quattro ore.
  7. Per la salsa al melograno aggiungete al succo di melograno un paio di cucchiai di zucchero e la maizena, mescolate molto bene e mettete tutto in un pentolino. Portate a ebollizione e togliete dal fuoco.
  8. Per un effetto scenografico ancora più orripilante, è possibile sostituire il succo di melograno con quello di amarene.
  9. Sformate il cervello di panna cotta, guarnite con questa salsa “disgustosa”.
  10. Fate raffreddare per qualche minuto e servite in tavola. Buon Halloween!
 
Foto di Sarah King  

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.

Da non perdere