Involtini di pesce spada alla palermitana

Involtini di pesce spada alla palermitana ricetta

Involtini di pesce spada alla palermitana, ricetta del secondo piatto tipico della cucina siciliana - buttalapasta.it

  • facile
  • 20 minuti
  • 4 Persone
  • 375/porzione

La ricetta degli involtini di pesce spada alla palermitana è facile e veloce da preparare, in pochi minuti avrete un secondo piatto di pesce tipico della cucina siciliana molto sfizioso ed elegante, perfetto da inserire in un menu a base di pesce. Potete cuocere questi rotolini di spada sia in padella che al forno, per un piatto più leggero ma sempre molto appetitoso.

Il ripieno è preparato con la mollica di pane insaporita con scorza di limone, uva passa e capperi oltre a pinoli e formaggio. Potete aggiungere anche dei pomodori da cuocere in padella con il soffritto di cipolla ed erbe aromatiche come il prezzemolo o l’origano. Preparateli per una cenetta con gli amici, farete un figurone!

Ingredienti

  • Filetti di pesce spada tagliato sottile 600 gr
  • pecorino grattuggiato 2 cucchiai
  • limone 1
  • uvetta 2 cucchiai
  • pinoli 2 cucchiai
  • pane raffermo 100 gr
  • cipolla 1 piccola
  • capperi dissalati 1 cucchiaio
  • Foglie di alloro qb
  • olio extravergine di oliva qb
  • pangrattato qb
  • sale fino qb
  • pepe qb

Preparazione

  1. Iniziate la preparazione della ricetta degli involtini di pesce spada alla palermitanta tritanto la cipolla finemente e successivamente soffriggetela in una padella antiaderente con un po' di olio extravergine di oliva, attenzione a non esagerare!

  2. Appena è appassita incorporate i capperi sminuzzati, l'uva passa ammollata e strizzata, i pinoli, la scorza di limone, il pecorino e il pane raffermo ammollato e strizzato, sbriciolandolo. Fate insaporire e spegnete il fuoco. Fate raffreddare.

  3. Stendete le fettine di pesce spada, salatele e pepatele, successivamente aiutandovi con un cucchiaio aggiungete il ripieno, girate le fette di pesce per creare gli involtini, passateli nel pangrattato e chiudete il tutto con qualche stecchino inserendo una foglia di alloro.

  4. All'interno di una padella antiaderente versate un po' d'olio e cuocete gli spiedini pochi minuti per lato, in tutto una decina di minuti, in modo che siano perfettamente dorati.

  5. Potete anche cuocerli al forno, sistemateli in una teglia foderata con carta forno, conditeli con un filo d’olio e cuoceteli in forno preriscaldato a 200 gradi per 10 minuti girandoli a metà cottura.

  6. Terminato il tempo di cottura, eliminate gli stecchini, ponete il tutto nel piatto di portata e servite i vostri spiedini di pesce spada alla palermitana ben caldi.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrive per il web dal 2007 di cronaca italiana ed estera, politica e costume. La sua passione è la buona cucina, non solo le ricette della tradizione gastronomica italiana e internazionale ma anche piatti originali e particolari. Divide il tempo libero tra musica, cinema, libri e fumetti d'autore.

Potrebbe interessarti