Marmellata di pere

Marmellata di pere fatta in casa con pere Williams

Foto Shutterstock | istetiana

  • facile
  • 1 ora e 30 minuti
  • 6 Persone
  • 246/porzione

La marmellata di pere è una delle confetture più delicate e deliziose, perfetta per una prima colazione sana e ricca di energie ma anche per una merenda squisita e leggera. Tanto semplice quanto buona e facile da preparare, non richiede molti passaggi per farla in casa. È adatta a tantissime idee dolci e golose, come le crepes, ma anche ad accompagnare i formaggi stagionati (in quest’ultimo caso, meglio ridurre la quantità di zucchero). È una confettura dalle mille sfumature, che si può variare con l’aggiunta di cioccolato o zenzero. Questa ricetta contiene anche le mele e si può realizzare in modo ancora più veloce con il Bimby, ma non correte: subito dopo la classica, per voi le varianti più golose da provare assolutamente!

Ingredienti

  • pere Williams 2 kg
  • zucchero di canna 300 gr
  • limoni (il succo) 4
  • mele 3
  • cannella in polvere un pizzico

Preparazione

  1. Sbucciate le pere e le mele, pulitele internamente e tagliatele in 4 spicchi.

  2. Fate macerare per un giorno le pere e le mele con lo zucchero e la cannella.

  3. Trasferite il tutto in una casseruola capiente, aggiungendo il succo di limone e fate sobbollire per mezz’ora.

  4. Schiumate se necessario, e poi invasate la marmellata ancora calda.

  5. Capovolgete i barattoli e lasciateli raffreddare su una superficie piana, lasciandoli capovolti.

Marmellata di pere: le varianti più buone e veloci

Marmellata di pere fatta in casa con il Bimby

Foto Shutterstock | Chamille White

Le varianti della marmellata di pere sono tante, e di seguito vi proponiamo le più buone e veloci da fare, per una pausa di dolcezza e gusto nel segno della frutta. Per chi ha fretta, la soluzione perfetta è la ricetta Bimby, e se si deve fare attenzione alle calorie, una versione light tutta da provare è l’ideale. Infine, per chiudere con un pensiero per i più golosi, l’irresistibile marmellata di pere e cioccolato.

Marmellata di pere Bimby TM31 e TM5

La ricetta della marmellata di pere Bimby TM31 e TM5 è la soluzione perfetta per chi ha poco tempo da spendere per la preparazione di questa prelibata confettura di frutta. Farla è davvero un gioco da ragazzi e questa variante è senza mele. Serviranno 1 kg di pere, 250 gr di zucchero e un limone. Sbucciate le pere e togliete i torsoli, poi inseritele nel boccale insieme allo zucchero e al succo di limone. Cuocete 40 Min. 100° Vel. 2, mettendo il cestello capovolto sul foro del Bimby per evitare schizzi. Per un risultato ancora più denso, a fine cottura potete prolungare di qualche minuto Temp. Varoma. Invasate la confettura, chiudetela col coperchio e capovolgetela per formare il sottovuoto.

Marmellata di pere senza zucchero

Per questa variante light, niente zucchero e un tocco di cannella (ne basterà un cucchiaino in polvere per 1 kg di pere). Nella ricetta è presente anche il succo di un limone. Sbucciate le pere, togliere i torsoli e tagliatele a pezzetti. Versatele in una pentola con il succo di limone e iniziare la cottura, andando a incorporare la cannella dopo circa 15– 20 minuti. Appena pronta e raggiunta la giusta consistenza, la marmellata di pere senza zucchero andrà versata (ancora calda) nei barattoli sterilizzati e da chiudere ermeticamente, prima di farli bollire in una pentola alta e colma d’acqua calda per circa 30 minuti circa. Completato questo passaggio, lasciateli raffreddare nella stessa acqua per poi toglierli e conservarli in un luogo fresco e asciutto.

Marmellata di pere e cioccolato

Se la versione classica non soddisfa pienamente la vostra voglia di dolce e volete osare con qualcosa di più intenso, ecco la ricetta della marmellata di pere e cioccolato che saprà darvi tutte le risposte che cercate in fatto di gusto. Per farla vi serviranno 1 kg di pere, 625 gr di zucchero, il succo di ½ limone, ½ stecca di cannella e 250 gr di cioccolato fondente almeno all’80%. Tagliate le pere riducendole a cubetti e mettetele in una pentola insieme al succo di limone, allo zucchero e alla cannella. Portate a ebollizione a fuoco medio, cuocendo per altri 5 minuti da quando inizia a bollire. A fiamma spenta, incorporate il cioccolato precedentemente spezzettato, mescolando fino a farlo sciogliere del tutto. Lasciate raffreddare e mettete in frigo, coperto con pellicola trasparente, per almeno 12 ore. Rimettetelo poi sul fuoco basso fino a nuova ebollizione, lasciando cuocere per altri 45 minuti. Se necessario, schiumate. A cottura ultimata, versate la confettura nei vasetti sterilizzati e conservate come spiegato nella ricetta classica.

TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Parole di Giovanna Tedde

Giornalista pubblicista, mi occupo da anni di contenuti web in salsa multicolor: dalla cronaca nera a quella rosa, passando per approfondimenti sull'attualità e una sana dose di buona cucina…