Ricette estive: le migliori marmellate fatte in casa da provare

Come fare la marmellata più buona di sempre? Ve lo diciamo noi nelle nostre ricette di confetture e marmellate fatte in casa con tanta buona frutta fresca di stagione. Concedetevi una dolce pausa con una galletta spalmata di cremosa marmellata fatta da voi stessi, uno spuntino sano e genuino da gustare insieme ai bambini!

vasetti con diverse marmellate fatte in casa

Foto Shutterstock | Yulia Davidovich

Le migliori ricette di marmellate e confetture fatte in casa non aspettano altro che di essere provate! L’estate è senza dubbio la stagione più indicata per cimentarsi e imparare come si fa la marmellata, complice la grande varietà di frutta di stagione reperibile, che si presta ad essere racchiusa in preziosi vasetti di vetro ed essere gustata durante l’inverno!

Averne in dispensa una discreta quantità rappresenta una grande ricchezza. Infatti le marmellate fatte in casa si prestano non solo ad allietare colazioni e merende (pensiamole spalmate sul pane tostato insieme al burro), ma anche alla farcia di crostate e biscotti, nonché al ripieno di svariate torte.

Come si fa la marmellata

differenza tra marmellata e confettura o composta
Foto Shutterstock | Nitr

Ma come si fa la marmellata? Prima di tutto diciamo che per comodità chiamiamo marmellata anche la confettura, ma in realtà si tratta di prodotti diversi. Se non conoscete la differenza tra marmellata e confettura date un’occhiata al nostro speciale sull’argomento. Per semplificare diciamo che per fare questa conserva occorre frutta, acqua e zucchero che vanno cotti insieme. In genere per velocizzare la ricetta si usa la pectina in polvere, che aiuta ad addensare.

Marmellate fatte in casa salate (e sfiziose)

Le marmellate salate fatte in casa sono perfette per essere abbinate ai formaggi freschi o stagionati, come antipasto o finger food. Sono marmellate particolari, senza zucchero, ideali anche per accompagnare secondi piatti a base di carne e selvaggina.

Confettura di pomodori

confettura di pomodori fatta in casa
Foto Shutterstock | Tatiana Vorona

La confettura di pomodori vi sorprenderà con il suo gusto strepitoso. Potete usarla in preparazioni dolci o salate per renderle più appetitose e saporite.

Crema di peperoncini piccanti

Barattolo di marmellata, conserva, peperoncini
Foto Envato | annapustynnikova

La conserva di peperoncini piccanti non è una vera e propria marmellata ma una crema che potete conservare in barattolo e spalmare all’occorrenza sulle bruschette, o usare per insaporire le vostre pietanze.

Marmellata di cipolle di Tropea

marmellata di cipolle rosse di tropea
Foto Shutterstock | Anna_Pustynnikova

Con la marmellata di cipolle rosse di Tropea potete realizzare dei gustosi antipasti in cui il dolce sapore della confettura accompagna formaggi prevalentemente stagionati come pecorino, parmigiano o provolone. Usate le cipolle di Tropea per fare questa ricetta, perché sono più dolci e saporite delle altre.

Marmellata di cipolle e zenzero

barattolo di marmellata di cipolle bianche
Foto Shutterstock | Losangela

Al contrario della ricetta precedente, per la marmellata di cipolle e zenzero si usano le cipolle bianche. Questa conserva si accompagna perfettamente sia alle carni che ai formaggi. Per la carne scegliete agnello arrosto o in spezzatino, grigliate miste o anche carne di maiale stufata.

Marmellate fatte in casa con frutta di stagione

Le marmellate di frutta fatte in casa vi permettono di conservare nel barattolo tutto il gusto dell’estate! Le potete usare per farcire biscotti e crostate, ma non solo. Completano alla grande gli yogurt freschi ed i pancake americani appena cotti, oltre a rappresentare il topping ideale per le cheesecake e le torte fredde.

Marmellata di pesche

Marmellata di pesche: le ricette della confettura di pesche
Foto Shutterstock | Nitr

Tra le marmellate fatte in casa quella di pesche è forse la più amata per il suo sapore delicato e il profumo irresistibile che sprigiona appena si apre il barattolo! Per non sbagliare seguite la nostra ricetta della marmellata di pesche, il successo è assicurato!

Confettura di susine

confettura di susine rosse e gialle
Foto Shutterstock | Maria Shipakina

Potete preparare un’ottima confettura di susine sia usando le susine gialle che le susine rosse o le susine bianche. Lo stesso vale per la marmellata di susine nere, una delle più apprezzate insieme alla marmellata di prugne. In tutti i casi vi consigliamo di verificare prima il grado di dolcezza della frutta, quindi decidere la quantità di zucchero da usare.

Marmellata di anguria

marmellata di anguria
Foto Shutterstock | Yulia Selvestru

D’estate c’è abbondanza di cocomeri in tutti i mercati, allora non perdete l’occasione di fare la marmellata di anguria con la nostra ricetta facile. Provatela poi a colazione o a merenda su fette di pane o biscottate o usatela anche per golose crostate, o torte morbide farcite con la panna, oppure ancora come guarnizione per gelati.

Marmellata di albicocche

Marmellata di albicocche: ricetta tradizionale della confettura di albicocche
Foto Pixabay | RitaE

Ecco la ricetta della classica marmellata di albicocche da fare in casa, perfetta per farcire la crostata o semplicemente da spalmare su una fetta di pane per una merenda sana e genuina. Potete realizzarla anche senza zucchero o con il Bimby, per fare in frettissima!

Confettura di ciliegie

confettura di ciliegie e frutta fresca su tagliere di legno
Foto Shutterstock | Nitr

Ecco la ricetta della confettura di ciliegie, un’altra delle classiche marmellate fatte in casa usando frutta fresca di stagione. Usate solo frutta matura, dolce e succosa e otterrete una conserva molto più buona di tutte quelle che si trovano in commercio.

Marmellata di more

Marmellata di more
Foto Envato | hraska

La marmellata di more fatta in casa più buona si prepara con la frutta raccolta direttamente sui rovi selvatici, ma in mancanza potete usare anche quelli coltivati. In realtà potete fare una marmellata di more senza semi fatta in casa perfetta anche usando le more surgelate. Provate sempre prima il grado di dolcezza della frutta, in modo da calibrare al meglio la quantità di zucchero da usare.

Marmellata di fichi d’India

fichi d'india in una scodella
Foto Shutterstock | Mila Muzyka

Ecco la ricetta per fare la marmellata di fichi d’India, una preparazione forse insolita ma ottima da consumare sia nei dolci che in preparazioni salate. Inoltre è ottima anche per guarnire e dare un tocco di golosità in più ai vostri gelati.

Marmellata di fragole

Marmellata di fragole
Foto Shutterstock | pilipphoto

Usate frutta integra e matura per realizzare la marmellata di fragole più buona di sempre. La ricetta, come altri tipi di marmellate fatte in casa, è semplicissima da fare. Inoltre potete realizzarla anche senza zucchero, per un risultato più light.

Marmellata di uva

Ricetta della marmellata di uva preparata con il Bimby
Foto Shutterstock | Lana_M

Perfetta per farcire i dolci, la marmellata di uva è perfetta anche semplicemente spalmata su una fetta di pane con del buon burro. Potete usare qualsiasi tipo di uva per fare questa ricetta, sia quella bianca che la nera. Per un risultato eccezionale scegliete un tipo di uva dolce, tipo il zibibbo o l’uva fragola.

Marmellata di amarene

crostata di marmellata
Foto Pixabay | gate74

Anche la marmellata di amarene è una delle classiche confetture fatte in casa che si possono gustare, poi, per tutto il resto dell’anno. Ottima da usare per farcire biscotti di frolla morbida, è straordinaria per la tradizionale crostata con la marmellata.

Come si conserva la marmellata

Marmellata di albicocche senza zucchero
Foto Pixabay | RitaE

Quando preparate le marmellate fatte in casa usate sempre e solo vasetti puliti come i barattoli di vetro tipo “quattro stagioni” con il loro coperchio che permette di ottenere il sottovuoto. Per essere sicuri che siano perfettamente puliti e igienizzati potete sterilizzarli facendoli bollire oppure usando un comodo sterilizzatore che basterà solo impostare e farà il lavoro per voi.

Una volta preparata la marmellata e averla versata nei vasetti, tappate e capovolgeteli, quindi fatela raffreddare completamente prima di conservare i barattoli in luogo fresco e asciutto senza sovrapporli. Teneteli a una temperatura inferiore ai 25 gradi preferibilmente al buio.

Generalmente le confetture realizzate con frutta e zucchero possono rimanere in dispensa per circa un anno. Una volta aperto il vasetto, la marmellata va conservata in frigo e consumata entro una settimana circa.

Parole di Kati Irrente

Giornalista per vocazione, scrivo per il web dal 2008. Mi occupo di cronaca italiana ed estera, politica e costume. Naturopata appassionata del vivere green e della buona cucina, divido il tempo libero tra musica, cinema e fumetti d'autore.