Pasta Fredda

Pasta fredda con verdure

Pasta fredda con verdure - Foto Freepik | Timolina

  • facile
  • 20 minuti
  • 4 Persone
  • 475/porzione

La pasta fredda o insalata di pasta è un primo piatto estivo, facile da preparare e estremamente versatile. Quando fa caldo o si ha la necessità di mangiare fuori casa, la pasta fredda è il piatto ideale, può esser preparata in tantissimi modi diversi aggiungendo tanti ingredienti sfiziosi o utilizzando gli avanzi della dispensa in modo da ridurre gli sprechi. L’insalata di pasta viene gustata in mille modi, servita a tavola come primo piatto, è perfetta anche da portare in ufficio, in spiaggia, per un picnic domenicale o anche come piatto freddo e sfizioso per accompagnare l’aperitivo. Insomma, le occasioni per preparare una pasta fredda veloce non mancano. La pasta fredda può essere preparata utilizzando diversi ingredienti a seconda dei gusti, tra le ricette di pasta più amate ci sono senza dubbio la pasta fredda al pesto, la pasta fredda con verdure e la pasta fredda con tonno, uno dei primi piatti preferiti dai bambini. La ricetta della pasta fredda è molto semplice ma spesso si commette l’errore di lasciare che la pasta raffreddi autonomamente, in questo caso però si rischia che diventi collosa e che sia necessario aggiungere molto olio per evitare che raffreddandosi si asciughi troppo. Il consiglio da seguire è quello di bloccare la cottura della pasta sotto un forte getto di acqua fredda. Fatto ciò potrete condirla in infiniti modi dando vita a svariate ricette di pasta fredda. Se volete preparare una pasta fredda estiva e gustosa provate questa ricetta a base di carote, zucchine, pomodorini, prosciutto e piselli, condita con una morbida crema al formaggio.

Ingredienti

  • 350 gr. di pasta corta
  • 250 gr. di prosciutto cotto a cubetti
  • 150 gr. di carote
  • 200 gr. di pomodorini ciliegino
  • 200 gr. di piselli
  • 200 gr. di zucchine
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale grosso q.b.
  • pepe nero q.b.

Preparazione

  1. Per preparare la pasta fredda iniziate con il mettere a bollire una pentola con abbondante acqua salata. Raggiunto il bollore, salate con una presa di sale grosso e buttate la pasta. Fate cuocere per il tempo consigliato in base alla tipologia di pasta scelta.

  2. Quando la pasta sarà cotta, scolatela e passatela sotto ad un getto di acqua fredda per arrestarne la cottura. Un altro metodo per raffreddare la pasta fredda consiste nel disporre la pasta ben scolata su una teglia da forno o un vassoio sufficientemente largo. Conditela con un cucchiaio di olio e lasciatela raffreddare a temperatura ambiente. Questo metodo non permette di bloccare velocemente la cottura, quindi richiede un po’ più di tempo, ma vi permette di mantenere intatto tutto il sapore della pasta. Se scegliete questo metodo vi consigliamo di scolare la pasta qualche minuto prima rispetto al tempo consigliato così eviterete che, raffreddandosi lentamente, risulti scotta.

  3. Scolatela bene, mettetela in una zuppiera e conditela con un filo di olio, per far in modo che non diventi collosa. Lasciate raffreddare la pasta a temperatura ambiente.

  4. Lavate e pelate le carote e tagliatele a cubetti.

  5. Allo stesso modo tagliate le zucchine eliminando le estremità.

  6. Lavate anche i pomodorini e tagliateli a metà.

  7. Portate a bollore una pentola d’acqua e tuffatevi le carote, le zucchine a cubetti e i piselli. Lasciate cuocere per 3 minuti.

  8. Scolate le verdure in uno scolapasta e passatele sotto ad un getto di acqua fredda in modo da arrestare la cottura.

  9. Preparate il condimento per la vostra insalata di pasta: in una ciotola sufficientemente larga mescolate bene formaggio, succo di limone e prezzemolo.

  10. Trasferite in questa ciotola anche la pasta fredda, le verdure cotte, i pomodorini e i cubetti di prosciutto, e mescolate il tutto con un cucchiaio di legno.

  11. Aggiungete un po’ di pepe nero macinato e servite.

Come conservare la pasta fredda

Diversamente dalla maggior parte delle ricette di pasta, l’insalata di pasta è perfetta quando si ha bisogno di un piatto facile e veloce che può esser preparato in anticipo e servito all’occorrenza. Preparate la vostra pasta fredda e conservatela in frigorifero in un contenitore ermetico, in questo modo potrete gustarla fino a 2 giorni dalla preparazione.

Parole di Paoletta

Paoletta è stata collaboratrice di Buttalapasta dal 2008 al 2011, spaziando tra tutte le tipologie di ricette, dai primi ai contorni, dai secondi ai dolci.