Koulourakia Tis Lambris

Koulourakia Tis Lambris

  • default-difficolta
  • default-
  • 1 Persone
  • n.d.

koularakia Il nome è impronunciabile, lo so, ma questi dolcetti tradizionali della Pasqua in Grecia sono un vera delizia. La ricetta originale è dell’ isola di Creta, dove si dava loro la forma di agnellini. Si preparano in casa il Martedì Santo, prima di affrontare le pulizie di Pasqua.

Ingredienti

  • farina g 500
  • zucchero g 100
  • uova 3
  • acqua di fiori di arancio
  • essenza di vaniglia (o vanillina in bustina)
  • sale q.b.

Preparazione

Montate a neve ben ferma i due albumi, aggiungendo un pizzico di sale. Battete burro, zucchero e i due tuorli, e aggiungete gli albumi montati. Incorporate, poca alla volta, la farina, poi impastatela con il latte caldo, un cucchiaio di acqua di fiori di arancio e un cucchiaino di essenza di vaniglia (o una bustina di vanillina) fino ad ottenere un impasto morbido. Mettete questa pasta tra due fogli di pellicola, stendetela a 5 millimetri di spessore e con un tagliapasta di circa 5 centimetri di diametro ricavate 15 biscotti; metteteli in una teglia coperta di carta da forno, spennelateli con l’uovo rimasto (che avrete battuto leggermente), e infornateli per 20 minuti a 180°. Serviteli ben freddi. Potete ovviamente variare le forme, molto usata è quella ad Esse, oppure quella di ciambellina.

Parole di Dolcezzuola

Da non perdere