Pesto pantesco

pesto pantesco

  • facile
  • 30 minuti
  • 8 Persone
  • 380/porzione

Il pesto pantesco è una specialità di Pantelleria ed è caratterizzato dai saporiti capperi che si producono sull’isola, di primissima qualità, molto richiesti non solo in Italia, infatti sono oggetto di ampia esportazione. Questo pesto è ottimo per condire la pasta ma anche per accompagnare il pesce alla griglia o per delle super bruschette. Provatelo per una cena estiva tra amici, non li deluderete!

Ingredienti

  • 750 g. di pomodori grandi e maturi
  • 2 cucchiai colmi di capperi di Pantelleria
  • 1 manciatina di foglie di basilico
  • 1 manciatina di foglie di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di origano secco (opzionale)
  • 1 manciata di mandorle pelate
  • 3 spicchi di aglio pelato
  • 1/2 bicchiere olio d’oliva extra vergine
  • peperoncino rosso piccante a piacere
  • sale q.b.

pesto pantesco

Preparazione

  1. Pelate i pomodori, sbollentandoli in acqua bollente e privateli dei semi; spolverateli di sale e metteteli a perdere l’acqua in un colino a maglie fitte.
  2. Pulite e lavate le erbe aromatiche e tritatele, pelate l’aglio. Radunate in un mortaio le erbe tritate, le mandorle, l’aglio e i capperi (non dissalati) pestate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.
  3. Se siete bravi con il pestello potete anche non tritare le erbe ma il resto deve essere pestato per garantire corposità al pesto, se frullate il tutto il risultato è molto diverso.
  4. Versate in una ciotola la polpa di pomodoro, il pestato, l’olio e il peperoncino rosso. Mescolate e aggiustate di sale.
  5. Fate riposare al fresco almeno un’oretta prima di gustare questo superlativo pesto pantesco.
Foto di Chef Amico

Parole di GIeGI

Da non perdere