Pomodori ripieni di carne

Pomodori ripieni di carne

  • facile
  • 50 minuti
  • 2 Persone
  • 305/porzione

pomodori ripieni di carne ok

I pomodori ripieni di carne sono una classica ricetta della cucina casalinga italiana, uno di quei piatti tramandati di madre in figlia, che si prepara con pochi ingredienti semplice ma ha un gusto ricco e inconfondibile. I pomodori ripieni sono l’ideale da preparare quando avete fatto un arrosto di vitello o un brasato di manzo e ne avanzate un po’, di solito si fanno le polpette o, appunto, i ripieni per le verdure, da cucinare al forno o anche in padella per poi gratinarle. Possiamo considerare questa pietanza un antipasto o un secondo piatto, sicuramente è una delle ricette con i pomodori più gustose che ameranno anche i bambini, per la forma e per il sapore, mangeranno così le verdure in un piatto ricco, con fibre e proteine, e ne andranno ghiotti, tanto che poi potrete pensare a ripetere la ricetta anche con altre verdure, e farne un’abitudine per la domenica a pranzo per esempio, visto che il ripieno potete congelarlo e tirarlo fuori quando vi serve. Altrimenti è l’idea perfetta per il lunedì, quando, dopo aver cucinato nel week end, avete meno voglia di pensare a cosa preparare e gli avanzi sono lì che vi suggeriscono cosa fare.

Ingredienti

  • 4 pomodori grandi e non troppo maturi
  • 150 gr. di arrosto di vitello
  • 150 gr. di brasato di manzo
  • 60 gr. di prosciutto cotto o 50 di mortadella
  • 1 uovo
  • 30 gr. di parmigiano grattugiato
  • prezzemolo o basilico q.b.
  • noce moscata q.b.
  • sale e pepe q.b.
  • olio extravergine di oliva
  • 1 bicchiere di brodo vegetale

Ricetta e preparazione

  1. In un robot tritate prima le due carni, dopo averle spezzettate grossonalamente.
  2. Unite il prosciutto o la mortadella, l’uovo, il parmigiano e il prezzemolo, o il basilico, tritato,
  3. Aggiungete una grattata di noce moscata generosa e regolate di sale e pepe, miscelate ancora con il robot.
  4. Lasciate riposare il ripieno per 20 minuti.
  5. Nel frattempo lavate i pomodori e tagliateli in due, togliete la polpa.
  6. Riempiteli con il ripieno e metteteli in un tegame a bordi medi con olio e cuocete per un minuto a fuoco medio.
  7. Aggiungete il brodo vegetale e cuocete a fuoco lento per 5 minuti.
  8. Passato questo tempo il brodo sarà ristretto dellla metà, unite la polpa di pomodoro e portate a fine cottura, ci vorranno circa 10 minuti.
  9. Ora corpargete i pomodori ripieni di carne con il sughetto e servite caldo.
    Potete mettere i pomodori in forno a 160° per altri 5 minuti se li volete più asciutti e un po' abbrustoliti.

Varianti dei pomodori ripieni di carne

Questa ricetta può essere realizzata anche cuocendo direttamente i pomodori ripieni al forno: impostate la temperatura a 180° per 15 minuti e cospargeteli solo con un po’ di olio e del pangrattato per gratinarli. Questi pomodori ripieni potete prepararli anche con la carne macinata di manzo, il ripieno è un po’ diverso, avete carne fresca di manzo, cui dovete aggiungere della salsiccia per insaporirlo, usando poi gli stessi ingredienti della ricetta base, senza prosciutto, ma unendo la polpa dei pomodori ben scolata, per evitare che il composto sia troppo umido. Fate prima soffriggere le carni in una pentola con un po’ di olio e cuocetele per 30 minuti, dopo aver sfumato anche con un bicchiere di vino bianco secco. A questo punto unite gli altri ingredienti del ripieno e tritate il tutto in un robot. Riempite i pomodori e fate cuocere sempre come preferite, in padella con il brodo vegetale o direttamente in forno.

Come servire i pomodori ripieni di carne

Se avete preprarato questi pomodori ripieni di carne come secondo piatto, serviteli anche solo con un’insalata verde o mista o delle patate bollite, se li servite come antipasto, usate anche altre verdure da riempire, come i peperoni o le melanzane, per variare.

Come conservare i pomodori ripieni di carne

Questi pomodori ripieni si possono conservare in frigorifero per 2 giorni. Ricordatevi di coprirli con pellicola per alimenti o di conservarli in un contenitore a chiusura ermetica. Foto di Giulia

Parole di Manuela Deleo