Seadas sarde

seadas sarde

  • facile
  • 40 minuti
  • 4 Persone
  • 480/porzione

Le Seadas sono una tipica preparazione sarda che unisce due ingredienti importanti della gastronomia isolana: il formaggio di pecora e il miele di castagno. Un’esperienza di gusto unica, ve lo assicuro! Da assaporare ben calde e accompagnate da un Malvasia di Cagliari o da un Dorato di Sorso.

Ingredienti

  • 250 g semola fina di grano duro
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaio di strutto
  • 1 presa di sale
  • olio d'oliva per friggere q.b.
  • 250 g formaggio pecorino (o misto) fresco grattugiato
  • scorza di 1 limone + 1 arancia non trattati
  • 100 ml di Filu 'e ferru (facoltativo)
  • miele di castagno q.b.
  • zucchero a velo q.b.

seadas sarde

Preparazione

  1. Prima di tutto preparate l’impasto per le seadas: impastate la semola con l’uovo e con qualche cucchiaio di acqua calda nella quale avrete sciolto il sale, aggiungendo gradatamente lo strutto.
  2. Alla fine dovrete ottenere un impasto elastico e liscio che poi andrete a stendere in una sfoglia sottile, dalla quale dovrete ricavare dei dischi di circa 10-12 cm di diametro.
  3. Preparate la farcia: mescolate con un mestolo di legno il formaggio grattugiato con le scorze degli agrumi, fino ad avere un composto liscio.
  4. Se volete potete aggiungere un po'di grappa sarda.
  5. Dividete in due i dischi di pasta, prendetene una metà e farcite ciascun disco di pasta con questo impasto, ricopriteli con l’altra metà dei dischi non farciti, sigillate bene i bordi e rifiniteli con il tagliapasta a rotella.
  6. Scaldate bene l’olio in un ampia padella e friggete poche seadas alla volta; sgocciolatele su carta assorbente e poi trasferitele subito su piatti individuali o su un piatto da portata.
  7. Servite le seadas ben calde e cosparse di miele e/o zucchero a velo.
Foto di Vanessa Cabboi

Parole di Claudia